Artisti,Cantanti, Bands, Dj – I Love Livigno https://www.ilovelivigno.com/liv Livigno ed il suo blog Wed, 20 Jan 2016 05:22:34 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=5.4 https://www.ilovelivigno.com/liv/wp-content/uploads/2015/02/2-54f06972v1_site_icon-32x32.png Artisti,Cantanti, Bands, Dj – I Love Livigno https://www.ilovelivigno.com/liv 32 32 Livigno, il ricco weekend del Monkey Pub https://www.ilovelivigno.com/liv/2016/01/livigno-il-ricco-weekend-del-monkey-pub/ Wed, 20 Jan 2016 05:18:55 +0000 http://www.ilovelivigno.com/liv/?p=25193 Da questo inverno ha aperto a Livigno il Monkey Pub, si trova in via freita 1606, sopra la Crai ( ex Osteria).
Monkey Pub apre alle ore 16 e fino alle 2 del mattino è hamburgheria, pizza, e qualche buon piatto classico di ristorante e pub con le sue birre e cocktails.
Il locale è molto ampio e si presta per organizzare serate in compagnia, coscritti, cene del personale. Interessante il weekend che propone per giovedi, venerdì e sabato abbinato al mangiare anche dell’intrattenimento musicale.
livigno monkey pub 2016 (3)

Il weekend al Monkey Pub parte presto, già da giovedì ci sono delle interessanti novità, ogni giovedì c’è Happy pizza:All can eat, Fai un’ eccezione alla dieta!!!
dalle ore 17:00 mangi tutta la pizza che vuoi a € 15,00 incluso una bibita o birra e un buon caffè !
Vi aspettiamo affamati!
livigno monkey pub pizza

Venerdì 22 gennaio 2016 dalle ore 10 di sera ci sarà musica live con la band livignasca degli Old Band n.7.
livigno monkey pub

Sabato 23 gennaio ( che si ripete ogni sabato) invece l’appuntamento è con il karaoke da cantare e da ballare con Lele Dvj dalle ore 21.00 in avanti.
livigno monkey pub 2016 (4)

Cerca il Monkey Pub su facebook: https://www.facebook.com/monkeypublivigno

]]>
Nuovi brani di Simone Cusini e Teo Confortola https://www.ilovelivigno.com/liv/2015/11/nuovi-brani-di-simone-cusini-e-teo-confortola/ Thu, 26 Nov 2015 07:54:03 +0000 http://www.ilovelivigno.com/liv/?p=24685 Negli ultimi 10 giorni sono usciti su youtube nuovi video-canzone di due ragazzi di Livigno.
L’ultimo in ordine di tempo è stato quello di Simone Cusini che ci propone una cover della canzone di John Lennon Imagine.
Ecco il pensiero di Simone che accompagna questa canzone:
In memoria di tutte le vittime della strage di Parigi.
Tra loro c’erano anche bambini, bambini con le loro speranze e il loro sogni.
Tutto gli è stato strappato via in pochi secondi.
Loro, come tutti gli altri, sono vittime innocenti.
Ecco il mio modo per ricordali tutti.
Perchè dove non ci sono più parole rimane solo musica.

L’altra canzone è invece la seconda per Teo Confortola che scrive:
Dopo un’estate trascorsa a lavorare su questo progetto sono più che felice di condividere con voi questo piccolo risultato!!
Tutto ciò che sto facendo con il progetto musica NON nasce col pensiero che da grande voglio diventare un cantante,
MA tutto ciò esiste perchè credo nella CONDIVISIONE di pensieri e prodotti che siano POSITIVI alla società.

Leggi anche la news di questa estate sul primo brano di Teo: Livigno, vi presentiamo Teo Confortola e la sua canzone “il meglio per me stesso” 

]]>
Livigno, esce oggi una produzione del dj Benny De Santis https://www.ilovelivigno.com/liv/2015/10/livigno-esce-oggi-una-produzione-del-dj-benny-de-santis/ Fri, 09 Oct 2015 11:27:09 +0000 http://www.ilovelivigno.com/liv/?p=23903 Siamo con Benny De Santis, livignasco di adozione che negli ultimi anni ha fatto ballare locals e turisti nei locali più importanti del paese, oggi esce una sua produzione su Traxsource, cogliamo l’occasione per fargli qualche domanda e approfondire l’argomento.
livigno dj benny de santis (5)

Ciao Benny, raccontaci come sono andati questi ultimi anni.
Ciao a tutti gli amici di I Love Livigno!!! Ci rivediamo di nuovo a distanza di 2 anni!!!(leggi l’intervista che gli abbiamo fatto nel luglio 2013) Beh da lì qualcosina É cambiata…si sono aperte nuove ed interessanti strade tra le quali l’opportunità di suonare in vari locali della Lombardia quali Camillo di Pavia, Orsa Maggiore Lecco, Lavilla Erba e molti altri, per poi affiancare artisti di fama internazionale quali Mike Candis e Faul & Wad Ad proprio qui a Livigno durante lo Snowlands International Music Festival, con l’orgoglio oltretutto di lasciare a quest’ultimi lo spazio subito dopo di me!
livigno dj benny de santis (6)
livigno dj benny de santis (4)

Oggi esce un tuo brano su Traxsource, raccontacelo
A parte il live set, in questi anni ci siamo imbattuti anche in qualcosa che mi ha sempre incuriosito nel tempo e che abbiamo deciso di tirar fuori da noi stessi. Parlo al plurale perché è una cosa che accumuna me e Mario Carlino essendo noi i produttori in chiave DUB di EVERYBODY HERE prodotto da PIERGIORGIO D’ARPINO (PJ D’ARPINO). Devo, inoltre, ringraziare Mario essendo anche autore, oltretutto, di LATIN TRAX e VIDA LOCA. Con la sue grandissime doti artistiche ha fatto in modo che i miei set ora hanno un’identità precisa che ci appartiene. La nostra grande soddisfazione É stata quella di aver avuto da subito un grande appoggio per quello che stavamo creando. In particolare parlo di Piergiorgio che ha fatto tantissime produzioni di altissima qualità, il quale con il suo lavoro ha fatto in modo che il progetto arrivasse alle orecchie di GIANNI BINI, proprietario della OCEAN TRAX (etichetta discografica internazionale) autore di dischi che hanno fatto la storia della dance mondiale. Ad esempio DISCO DOWN!
livigno dj benny de santis (1)
livigno dj (2)Mario Carlino
livigno dj (1) PJ D’Arpino

Cosa ti aspetti dall’uscita di questo brano?
Beh É la nostra prima creazione di rilievo! Ci si aspetta che il disco venga suonato da molti, in quanto grazie alle manine sapienti di Gianni Bini ha un suono pieno e di gusto pronto per essere suonato nei club del Mondo grazie all’OCEAN TRAX, sia nella versione main di PJ D’Arpino in chiave Funky House, che nella versione Dub mia e di Mario Carlino. Ed ovviamente tutta questa gioia ci permette di essere gasati al massimo, in prospettiva delle prossime produzioni!

Sicuramente hai qualità per puntare ed uscire dall’ambito Livigno, che intenzioni, ambizioni hai per il futuro?
Rispondo come 3 anni fa che ha portato bene. Le mie ambizioni sono solo quelle di far ascoltare la mia musica ovunque. Esportarla all’ennesima potenza! Ed ora anche in ambito discografico!
livigno dj benny de santis (3)

Cosa ti piace suonare ed un commento sulla musica attuale?
Mi piace ovviamente tutto ciò che è strumentale tipo Jackin House, Funky House, Soulfull, Deep House, Tribal House, Tech House, House. Per quanto riguarda la musica di nicchia attuale devo dire che di tanto in tanto escono dei dischi davvero molto belli (spero che anche EVERYBODY HERE venga considerato tale).
Mentre sulla musica di massa attuale non ho un giudizio positivo mi sembra troppo banale. Ho 25 anni ma sulla musica sono un vecchio. Mi piacciono le sonorità che arrivano fino agli anni 2000/2002. C’era molta più musica nella musica!

Il brano si può scaricare in esclusiva su Traxsource, fra qualche giorno troverà spazio anche su itunes e beatport.
Questo É il link della main di PJ D’Arpino: http://m.traxsource.com/track/2761236/everybody-here-original-mix/
livigno dj benny de santis (2)

Questo il link della versione di Benny de Santis e di Mario Carlino: http://m.traxsource.com/track/2761237/everybody-here-pj-mario-carlino-and-benny-de-santis-dubmix/
livigno dj (3)

Trova il dj sulla sua pagina facebook.

]]>
Julia Traser, da Livigno, intervistata su Radio Rai https://www.ilovelivigno.com/liv/2015/09/julia-traser-da-livigno-intervistata-su-radio-rai/ Fri, 25 Sep 2015 07:45:28 +0000 http://www.ilovelivigno.com/liv/?p=23699 La giovane cantante di ‪‎Livigno‬ Julia Traser è stata ospite sabato 13 settembre a Radio Rai Bz nel programma “La musica che gira intorno” . Ecco il podcast dove potete ascoltare le canzoni e le storie di Giulia dal minuto 53’45”.
http://www.raibz.rai.it/…/La_Musica_che_gira_intorno_12-09-…
la pagina di Giulia Traser: https://www.facebook.com/giuliapedrana.juliatraser
BRAVA BRAVA BRAVA!!!
livigno julia traser

Nella puntata potrete ascoltare ‘grigiore d’arcobaleno‘, poesia scritta da suo cugino Willy Zini e musicata da Julia, poi un’altra poesia di Willy dal titolo ‘occhi di bosco‘ e infine un brano scritto e composto dalla cantante dal titolo ‘my own way‘.
Giulia studia a Bolzano al liceo musicale, ultimo anno, e dobbiamo dire che il suo percorso musicale procede a gonfie vele, le facciamo tanti complimenti e auguri per il proseguo del suo percorso artistico.

]]>
Livigno, vi presentiamo Teo Confortola e la sua canzone “il meglio per me stesso” https://www.ilovelivigno.com/liv/2015/06/livigno-vi-presentiamo-teo-confortola-e-la-sua-canzone-il-meglio-per-me-stesso/ Fri, 12 Jun 2015 07:32:03 +0000 http://www.ilovelivigno.com/liv/?p=22282 Nel mondo di oggi è sempre più facile essere artisti, la tecnologia e i mezzi a disposizione ed i social danno una mano a tutti quanti a creare performance musicali, artistiche, didattiche ed a veicolarle al mondo. Sono opportunità uniche che dovrebbero esserre da stimolo a tutti i giovani di Livigno e  non.
Nel Piccolo Tibet, per esempio, il comune ha realizzato, in collaborazione alle band che suonano in paese, una sala musica fatta bene che permette a tutti di suonare in tranquillità, trovarsi ad imparare, la possibilità di registrare brani grazie alla tecnologia presente nella sala.
Occasione unica e di stimolo per tutti i giovani ai quali piace la musica, suonare, le bands di rock ma anche di hip hop del territorio.
I mezzi ci sono tutti, naturalmente la voglia e la costanza, la tenacia di imparare a suonare, a cantare, a comporre testi e melodie  e crescere devono venire dai voi giovani stessi.
livigno teo confortola3

Grazie a facebook siamo venuti a conoscenza di questo brano con relativo videoclip composto da Teo Confortola, ragazzo di Livigno che da un po’ di tempo si diletta nello scrivere e cantare canzoni rap, il risultato e buono e si vedono dei miglioramenti rispetto a lavori passati, sintomo di studio, lavoro intorno a voce e musicalità.
Questo scrive Teo Confortola su facebook ed è il messaggio che ci piace anche a noi lanciare ai giovani e non di Livigno:”Spero che il mio video sia anche di stimolo per far uscire allo scoperto nuovi piccoli talenti nella nostra realtà di Livigno.
Perchè la musica è ovunque,basta cercarla!!
Grazie a tutti,buona visione!”

Abbiamo pensato di fare qualche domanda a Teo:

Il tuo rapporto con la musica?
Il mio rapporto con la musica è sempre stato un po travagliato.
Ho iniziato a conoscere la musica quando avevo 10 anni,suonando per tre anni nella banda musicale.
Il mio strumento era il saxofono,ma poi ho mollato tutto perchè ciò che stavo vivendo non era quello che cercavo nella musica,c’erano troppi schemi,anche se comunque credo che senza quell’esperienza non sarei riuscito ad avere quelle conoscenze teoriche che per me ora son fondamentali!
Dopo questa esperienza verso i 14 anni,ho deciso di provare a fare un corso di pianola,ma anche qui dopo un’annetto di corso ho mollato tutto,lo strumento mi piaceva,ma suonare in una sala da solo con un maestro mi sembrava una cosa troppo forzata!
E quindi dopo vari tentativi ho capito che alla fine la Musica è una cosa MOLTO personale,che si,è vero che c’è bisogno di certe impostazioni generali,poichè la musica ha una logica “matematica”,ma ho anche capito che la libertà d’ espressione è piu importante!!
Quindi verso 17 anni ho iniziato a conoscere la musica sotto un punto di vista che non conoscevo,quello informatico,specificatamente quello della produzione.
Questo campo mi ha aperto mille porte in molteplici campi che la musica offre,ho imparato nuovi strumenti musicali,nuovi software,a usare console per Dj Set e anche a scrivere.
livigno teo confortola2

Come mai questo brano?
Più che della mia storia musicale,vorrei parlare di questo brano.
Perchè questo brano non è semplicemente una canzone,ma il riassunto di un cammino che ho fatto negli ultimi anni,sia nell’ambito musicale che in quello personale!!
Grazie alla Sala Musica di Livigno ho avuto un’enorme occasione che non ho potuto rifiutare,cioè quella di aprire i miei punti di vista,sia musicali che sociali!!
La Sala Musica di Livigno credo che sia il miglior posto per avere un primo approccio con la musica,e tutto ciò succede in un ambito di amicizia e di condivisione!
Tutti in quella sala hanno contribuito a questo brano,poichè tutti incosciamente hanno condiviso con me informazioni importanti che mi hanno aiutato a crescere nell’ambito musicale!!Questa è la cosa piu importante,trovarsi in un posto dove la gente ha voglia di aiutarti a migliorare!
Quindi con molto piacere ringrazio tutti i soci della Sala Musica e il Comune di Livigno,poichè ci ha dato la possibilità di esprimere i nostri pensieri e le nostre emozioni,in un contesto veramente interattivo.
Non sto qui a prolungarmi sul senso del brano perchè alla fine penso che si faccia capire da solo,voglio solo dire che la cosa che piu è importante in quel brano è il DOVERE di noi giovani di viaggiare e aprire gli i nostri orizzonti,perchè queste esperienze ci fan crescere personalmente!!
Prima impariamo a conoscerci e prima riusciremo ad avere il meglio per noi stessi!!
livigno teo confortola

Cos’è la musica per Teo?
Questo per me è l’argomento piu importante!! cos’è la musica…La musica per mè è un’universo parallelo in cui noi viviamo,attivamente o passivamente,ma in qualunque caso è parte della nostra vita!!
Grazie alla Sala Musica ho riscoperto che la musica non è solo suonare uno strumento o cantare,ma la musica è disegnare ciò che provi! Ho imparato che per far musica ci sono mille vie,e questa cosa per un momento mi ha anche confuso,ma alla fine ho notato che potevo arrivare dove volevo con molteplici strade,bastava prenderne una..
Mi piacerebbe che la gente capisse che si può uscire dai soliti metodi canonici per far musica,conosco un casino di ragazzini che ormai producono musica solamente grazie al Computer.Ecco questa è una nova generazione,ormai noi giovani siam piu abituati al digitale che all’Analogico,e quindi perchè non trovarci tutti insieme a condividere i nostri progetti e pensieri??
Vorrei concludere con dicendo un concetto a cui credo,cioè che la musica è ovunque,basta aver voglia di cercarla e scoprirla!!

Complimenti Teo e alla prossima, siamo sicuri che continuerai a seguire la tua strada ed a crescere musicalmente e nello stesso tempo umanamente, buon cammino!

]]>
Intervista a El Cartero https://www.ilovelivigno.com/liv/2013/08/intervista-a-el-cartero/ Wed, 28 Aug 2013 15:12:57 +0000 http://www.ilovelivigno.com/liv/?p=10925 Continuiamo le interviste ai dj che popolano la notte livignasca, oggi abbiamo intervistato il vocalist-dj che lavora al Bivio Club dall’inverno scorso, ecco che cosa ci ha risposto:
Ciao Mattia, presentati e raccontaci da dove vieni
Ciao a tutti gli amici di Livigno e non…sono Mattia Bossi…ma ormai io cognome (e anche il nome direi) non lo ricordo piu…perché per lo piu mi chiamano El Cartero (anche mia madre ormai mi chiama cosi) ho 23 anni e vengo da Trieste
el cartero7

I tuoi primi passi da dj e da speaker come sono avvenuti?
Da specificare che fino a 19 anni sarò andato a ballare o ccomunque in locali notturni 2-3 volte….poi mi sono avvicinato a un gruppo che organizza serate e eventi nelle mia citta (gli RDM ragazzi del muretto) all inizio come PR e poi man mano mi sono avvicinato a ciò che riguardava la consolle inizialmente divertendomi un po con le luci e poi una sera per caso (essendo abbastanza estroverso ma anche egocentrico) mancando il vocalist ad una serata mi son messo io al microfono e mi son divertito un sacco (era il 7 gennaio 2012)…da li la cosa continuò e in un anno e mezzo posso dire di essermi tolto diverse soddisfazioni
Sei arrivato al Bivio Club la scorsa stagione invernale e poi quella estiva, come è andata?
Per me la stagione invernale è stata come l esplorazione di un mondo nuovo…abituato a fare ben che vada due serate a settimana…trovarsi a far serata sette giorni su sette e comunque in un contesto diverso e particolare all inizio mi ha dato non pochi problemi nell ambientarmi…ma una volta capito il meccanismo è stata tutta discesa…l estate invece lavorando per lo piu con la gente del posto è stata un ottima occasione per approfondire i rapporti con le persone che vivono e lavorano qui…instaurando anche delle amicizie bellissime
el cartero 1

Ti senti più vocalist o più dj, e cosa preferisci fare?
Diciamo che il dj è un ruolo che mi ha sempre affascinato e che vedevo piu come un hobby…da coltivare a casa o alle feste di compleanno…mai mi sarei immaginato poi di poterlo mettere in pratica anche durante delle serate vere…. comunque se mi danno la possibilità di scegliere preferisco sempre il vocalist perche ti permette di stare piu a contatto con le persone e poi….sono un chiacchierone di natura
Come mai ti chiami El Cartero?
Il nome El Cartero è nato proprio per gioco ma poi è diventato a tutti gli effetti il mio soprannome ufficiale tanto che anche i miei amici piu cari oltre che madre mi chiamano cosi….in sostanza quando ancora mi divertivo solo a gestire la consolle luci ik vocalist di allora mi presentava col nome mattia…finche un giorno mi consigliò di trovarmi un soprannome. …io nel panico piu totale perché mai mi sarei immaginato di trovarmi un nome “da serata” scelsi la prima cosa che mi passo per la testa: in quel periodo facevo ancora il postino….e avevo da poco terminato la scuola superiore dove studiai lo spagnolo. …e postino in spagnolo si dice…..El Cartero
el cartero8

E per quanto riguardo “el polentero”? Come è andata?
El Polentero….ha messo per qualche giorno in crisi il nome cartero. …quando a giugno diedi una mano a fare la polenta all Hotel Bivio…sfortuna volle che proprio in quei giorni venni ripreso per un servizio poi finito al tg5 e studio aperto riguardante il tempo a livigno…. e da li nacque El Polentero che per fortuna finì presto nel dimenticatoio
Arrivi da Trieste, come è vivere li e la vita notturna?
Trieste è una bellissima città. …ma viverci ultimamente non è bello com era qualche anno fa…sarà anche colpa delle crisi ma troppe cose sono cambiate….partendo proprio dalla vita notturna. …nella quale ormai avere qualche serata o evento degno è diventato un miraggio….nonostante ci siano persone che hanno idee e proposte veramente interessanti. …ma c e sempre qualcuno che le boccia…non per niente da noi si dice. ….Trieste cita de veci… (Trieste citta di vecchi)
– Differenze fra il divertimento a Trieste e Livigno
Beh Livigno essendo localita turistica offre piu possibilità di divertimento notturno. …e devo dire che ci sono diverse belle realta qui
el cartero6

– Cosa ti piace di Livigno e cosa faresti invece, proporresti, per migliorare il divertimento notturno?
Io di Livigno mi sono innamorato appena sceso dalla macchina il 6 dicembre scorso quando sono arrivato per la stagione invernale….per migliorare il divertimento notturno ci vorrebbe un post Bivio-Miky’s-Marcos…un po come mi hanno raccontato fosse il Kokodi…una realtà che permetta a chi ne ha voglia di fare festa fino a tarda notte anche quando locali come il nostro purtroppo debbano chiudere
– Parlaci del ruolo della musica nella tua vita, cosa ascolti?
La musica ha sempre avuto un ruolo fondamentale per me…fin da quando a sei anni mi feci regalare una di quelle piccole tastiere per bambini e stavo ore ed ore ad ascoltare le canzoni alla radio e poi da solo a riprodurle alla tastiera…e proprio per questo mi piace tutta la musica in generale…anche se quando riesco mi concedo volentieri un po di musica italiana….per lo piu Vasco Liga e 883
el cartero4

– Che musica suoni e cosa ti piacerebbe suonare ma magari non puoi
Beh avendo iniziato realmente come dj qui a livigno si sa che qui bisogna restare un po piu sul commerciale….però ultimamente ho colto diverse influenze dai dj con cui ho avuto modo di lavorare sia a Trieste sia qui a livigno e ho iniziato ad apprezzare il genere tribale da Benny De Santis e ho rivalutato molto la tech house.
– Lavorare con altri dj e ospiti vari da tanti spunti per migliorare, cosa ne pensi e nella tua esperienza lavorativa ti ha aiutato?
Cerco sempre di cogliere gli aspetti positivi da ogni ospite soprattutto se hanno molta piu esperienza di me pero poi cerco sempre di seguire una mia linea perche credo che ognuno debba portare avanti e migliorare la propria persona e figura lavorativa senza dover per forza emulare o copiare qualcuno
el cartero 2El Cartero con Panseri e De Santis

– C’è qualcuno che ti ha dato consigli e argomentazioni importanti per il lavoro che fai?
Sicuramente Giancarlo Panseri che di esperienza ne ha in questi ultimi sei mesi mi ha dato modo di migliorarmi, spronandomi durante la serata nei momenti in cui io non reputavo buoni per dire qualcosa al microfono, e mi ha dato modo di migliorare il mio spirito d improvvisazione mettendomi “in difficoltà” durante la serata, lasciandomi all improvviso dei vuoti o impostando il loop senza che io lo sappia….sicuramente ora son piu preparato ad affrontare gli inconvenienti che si possono presentare durante una serata
– Sogno nel cassetto?
Beh avendo gia avuto esperienze in una web radio a Trieste (radiocity trieste) Sicuramente il mio sogno più grande sarebbe arrivare a lavorare in qualche radio importante. …e poi continuare a cercare di far divertire la gente durante le serate
el cartero3Una foto di RadioCity Trieste

 – Ci vedremo l’ inverno prossimo a livigno?
Sicuramente si….perche…..i love Livigno!!!
el cartero5

Cerca El Cartero su facebook: clicca qui.
A questo link trovate le interviste a tutti i dj di Livigno, ormai abbiamo quasi finito il giro…

]]>
Intervista a Benny De Santis https://www.ilovelivigno.com/liv/2013/07/intervista-a-benny-de-santis/ Fri, 12 Jul 2013 08:27:34 +0000 http://www.ilovelivigno.com/liv/?p=10338 Continuiamo il giro delle interviste ai dj che lavorano a Livigno, dopo Dj Scisci, Dj Giancarlo Panseri, Dj Abel Lopez  e Dj Daniel Sound è il turno di Benny De Santis:

– Inanzitutto presentati
Ciao a tutti amici e grazie per quest’intervista che mi lusinga molto.
Sono un dj di Formia (ebbene si un altro formiano), sbarcato 3 anni e mezzo fa a Livigno con la sola voglia di far musica, divertirmi e far divertire.
BennyDeSantis05

– Tu arrivi da Formia, come è sentita lì la musica rispetto a un Livigno?
Beh Formia è una città di mare situata al centro di due realtà importantissime per la club culture come Napoli e Roma, per cui c’è tantissima cultura musicale. La gente della notte è abituata a scegliere con cura il locale giusto per la sua serata, con la musica e con il dj che più le piace. Di conseguenza ci sono tanti dj molto bravi e questo ti spinge a migliorarti ogni giorno per continuare a fare della tua passione il tuo mestiere

– Raccontaci la tua passione per la musica
Io fin da piccolo sono stato approcciato alla musica. Mio padre, invece di cantarmi le favole, mi cantava le canzoni dei Pooh o della Pfm. Qualche anno più tardi mi portava in campagna dei miei nonni e mi costruiva una batteria con i barattoli dei pelati vuoti con tanto di bacchette sempre da lui costruite con due legnetti ritagliati.
Ad 8 anni mi iscrisse da un maestro di batteria, imparando a suonarla ed arrivando all’età di 14 anni a suonare dinanzi alle telecamere di Rai 3 e Rai Educational. Passione poi miseramente abbandonata a causa di un vicinato poco affine con le mie ambizioni.
BennyDeSantis02

– I tuoi primi passi da dj
Nel 2006 si fece un gran festone nella palestra della mia scuola e ne rimasi completamente affascinato. Quell’atmosfera, quei ragazzi che si divertivano dietro quei ritmi comandati dalle mani di una sola persona!Wow.
Non persi tempo, andai dal dj, mi presentai e gli chiesi se poteva insegnarmi ed inaspettatamente acconsentì.
Dopo quel giorno mi aspettò un anno di studio teorico sulla storia della house music e di pratica sui giradischi e sui Cdj 100s Pioneer.
Devo dire veramente grazie a Pietro Auletta, Francesco Auletta e Vincenzo Benigno per aver creato in me un gran bagaglio culturale. Bagaglio che custodisco tutt’ora oggi con gran cura. Sono convinto che senza cultura non puoi guardare avanti con decisione ed intelletto, per cui li ringrazio ancora!
Di fatto pochi mesi dopo quello studio iniziai a fare, con successo, delle prime seratine per poi vincere un Contest Regionale per dj.
BennyDeSantis08

– Quando sei venuto a livigno e come sono andati i tuoi primi anni qui?
A livigno ho messo piede per la prima volta al Kuhstall come ospite, nel 2010. Fu la prima estate in cui iniziai a girare qualche posto dell’Italia per serate.
Li mi ascoltò il resident del Kokodi, Giancarlo Panseri e mi chiese di far la stagione invernale con lui.
all’età di 19 anni non era facile dirlo ai miei e lasciare l’università con degli esami già fatti. Lo feci lo stesso ed ora sono qui…che Dio benedica quel giorno perché davvero cambiarono nel bene tantissime cose.
I primi due anni qui a Livigno sono andati molto bene, ho imparato tantissimo, ma soprattutto continuo ad imparare.
BennyDeSantis06

-Quale musica ti piace suonare?
Il genere che mi piace e che solitamente propongo nelle serate è House Funky/Tribal, Tech-house o in altri contesti Soul/Deep.

– Le 10 canzoni che ti fanno impazzire di sempre?
Everything but The girl- missing
Junior jack – e samba
Manu Chao – me gustas tu
Masters at work – backfired
Jamiroquai – rock dust light star
Jovanotti – Penso Positivo
Lucio Dalla – Caruso
Anane – Bem ma mi
Mario Biondi – never die
Pink Floyd – The great Gigi in The sky (disco che voglio al mio funerale)
E molte altre molto meno conosciute…
BennyDeSantis04

– Che musica ascolti in auto?
In auto ascolto tantissime cose, Jovanotti, Pink Floyd, Queen, Deep Purple, Red Hot Chili Peppers, Asaf Avidan, Manu Chao, Jamiroquai, Tiromancino, Ennio Morrone, Mario Biondi, Lucio Dalla e qualche vecchia registrazione del buon vecchio Ralf, Claudio Coccoluto, Little Louie Vega, junior Jack, Chus ecc…
Ogni volta che si entra in auto si inizia un viaggio (che sia breve o lungo non importa) ogni viaggio deve avere la sua colonna sonora.

– Un commento sulla vita notturna di Livigno
La vita notturna a Livigno dal mio punto di vista è un po’ troppo statica, si guarda troppo spesso al passato. Alla musica del passato, ai locali del passato, a ciò che Livigno ha rappresentato nel passato, ecc… Credo che nel 2013 bisogna guardare un po’ più verso ciò che ci potrebbe riservare il futuro cercando di essere i precursori.
È un po’ come continuare a piangere dopo 30 anni su un caro defunto non preoccupandosi di un nascituro e del futuro che potrebbe costruire.
Il passato dev’essere un bagaglio per insegnare al nascituro a far ancora meglio. Inutile continuare a piangere il defunto.indietro ahimè non torna.

– Cosa manca a Livigno, cosa faresti se fossi il gestore di un locale?
Beh caratterialmente ed ambiziosamente non potrei mai fare l’imprenditore…Ho le mani bucate e spenderei sempre molto più di quello che guadagnerei. Il ruolo che mi riesce alla grande è quello di scassaballe dei gestori :)))
Detto questo, mi piacerebbe un giorno vedere tanti locali differenti l’uno dall’altro per cura musicale, obbligando la gente della notte a scegliere il proprio locale proprio in base al proprio gusto e non ad altro…BennyDeSantis01

– La serata che hai fatto che ricordi con più piacere?
Eh ricordo con piacere tutte le serate che ho fatto!
Ogni serata ha avuto il suo perché, la sua strada, la sua faccia anche se magari apparentemente non l’aveva.
Ogni volta si torna a casa e si pensa alle emozioni che hai provato. E di emozioni ne provo tante. Le mie magliette a fine serata parlano al posto mio.

– Attualmente lavori al Bivio Club, raccontaci l’atmosfera e il locale
Il Bivio Club è davvero un bel locale, oltre che per la sua rinomata eleganza proprio per il divertimento, per l’energia e per l’atmosfera che si instaura fin dal primo disco.
Parte la sigla:
La gente non capisce bene dove si trova si sente solo allacciare le cinture di sicurezza.
Finisce la sigla parte il primo disco:
Si parte verso nessuna destinazione o forse per tante destinazioni che sono il divertimento, le emozioni, la sessualità, la disinibizione, l’avventura, la continua comunicazione degli occhi, dei sorrisi e del corpo. il tutto con una musica che fa da colonna sonora per ogni dimensione e con le luci che fanno in modo che tu stia sempre attento a cogliere anche le piccole cose.
BennyDeSantis03

– Produci anche musica o la suoni solo?
Diciamo che per ora la suono solo.
Ma le conoscenze che ho fatto nello studio di produzione dei Black Sun (campioni d’Italia DMC ’96), teatro di importanti creazioni nella scena musicale dance come Carillon dei Magic Box, mi permettono di fare dei miei remix di alcune canzoni, fare dei groove, in modo da personalizzare i miei set.
E poi sto facendo un mio disco ma per ora solo per imparare tutti i segreti dei software di produzione.

– Cosa stai ascoltando ora e che musica proporrai questa estate?
Ultimamente uso per connettermi con la mia terra e trovo stimoli creativi soprattutto dai Manu Chao che non posso fare a meno di ascoltare.
Quest’estate non farò altro che proporre la mia musica che è molto affine alle sonorità delle località di mare e che quindi danno quel tocco di freschezza che ricorda di essere in estate.

– I consigli che dai a qualcuno che vuole iniziare a fare il dj
Beh non posso dare molti consigli visto che non sono un dj arrivato, ma un dj che sta imparando. Quindi l’unico consiglio che posso dare è di non smettere di porsi nella condizione di imparare senza presunzione e di andare oltre alle macchine tecnologiche per suonare. Di seguire un unico obiettivo: esprimere ciò che hai dentro e di dire ciò che vuoi e che sia detto attraverso il linguaggio della musica che è un linguaggio universale.
BennyDeSantis07

– Sogno nel cassetto?
Dar da mangiare alla mia futura moglie ed ai miei futuri figli con la musica e non smettere di aver cose da dire con questo linguaggio.

– Come vedi Benny De Santis fra 10 anni?
Spero realizzato nel mio sogno nel cassetto.

– Saluti finale
Ringrazio lo staff di I Love Livigno e tutti voi che avete letto quest’intervista. Mi ha fatto molto piacere condividere i miei pensieri con voi!
E vi aspetto nelle mie serate per condividere con me un viaggio musicale.

Cerca Benny su Facebook: https://www.facebook.com/bennydesantisdj
ed iscriviti alla sua nuova pagina ufficiale: https://www.facebook.com/bennydesantisdjpage

]]>
Intervista a Daniel Sound DJ https://www.ilovelivigno.com/liv/2012/08/intervista-a-daniel-sound-dj/ Mon, 27 Aug 2012 20:24:19 +0000 http://www.ilovelivigno.com/liv/?p=4471 Oggi abbiamo intervistato il dj di questo inverno all’Alegra e di questa estate al Kuhstall, ciao Daniel,come va?
Presentati e raccontaci come è stato l’approccio con il Piccolo Tibet?
Ciao a tutti,colleghi ed amici, mi chiamo Daniel abito in provincia di Monza e Brianza e il mio nome d’arte come sapete è DJ Daniel Sound,ho più anni di quelli che dimostro (faccio il Dj da 24anni) ho sempre affermato che è il mondo della musica e discoteche a mantenermi giovane dentro e un pò anche fuori….il mio approccio con il tibet ???qui nasce il freddo e poi viene distribuito nelle varie località….freddo a parte ho conosciuto una marea di persone e mi sono trovato bene con tutte…anche se forse qualcuno non mi può più sentire musicalmente parlando…eheh !!!

Come sei arrivato a Livigno e cosa ci fai qui?
A Livigno sono arrivato grazie all’amico DJ Luca Valtolina che ha un’agenzia (la Cube) di spettacolo e intrattenimento ,Luca mi ha contattato e mi ha proposto di venire a lavorare qui nel tibet e così ho accettato lavorando all’Alegra d’inverno e attualmente al Khustall per la stagione estiva 2012…cosa faccio qui ?…lavoro…

Raccontaci della tua passione da dj, come è nata e cosa hai fatto in questi anni passati, dove hai suonato ?
…la storia è un po lunga,ho studiato musica dall’età di 9anni e ho fatto un corso per imparare a suonare la batteria dal 1985 al 1987 ho suonato la Batteria in vari gruppi a livello amatoriale con esibizioni in alcuni locali della zona,ma la cosa non rendeva quindi ho deciso di vendere la batteria e comprarmi 2 giradischi e un mixer e ho cominciato a smanettare con i vinili.
Danielsound 02

Nel 1990 ha Inizio la mia carriera come DJ e LightJay,con feste private per poi approdare in vari locali in Milano e in Brianza tra cui Hollywood (MI);Cotton Club(MI);Scream (MI); Antiqua (BG); Le Chiq (MI); Triangolo Open (CO);Floridita(CO); Radio ReteCittà di Erba (CO);Club Diva(CO). Millennium Music Cafè (MI); Orsa Maggiore (LC); 2001Club di Erba;Club Nautico Moregallo(LC);fino ad arrivare nei monti al Seven Disco Club Aprica (SO) ; ViVai Dance Club ( St. Moritz); Bonaparte (St. Moritz);Grizzly Ponte di Legno ; Antares Passo del Tonale e Miramonti Passo del Tonale fino al 2011
Daniel ha suonato insieme a dj molto famosi

Ho lavorato negli ultimi 5 anni con Costa Crociere nella stagione estiva,
Nel 2003 ho anche fatto alcune Produzioni dance con la casa discografica CUT RECORD
Danielsound 06

e presentazione delle stesse presso la discoteca StudioZeta (BG); DiscoDisco di VadoLigure e Titanic di Lugano. Ed ora sono qui….
morale:La musica è la colonna sonora della nostra vita perchè ogni canzone è legata ad un ricordo…e io ne ho tanti….

Dove lavori attualmente?
Attualmente al Khustall come ho già detto ma ho anche altre serate da definire quando finirà la stagione estiva.
Danielsound 04
Cosa ti piace suonare?
Il mio genere preferito ovviamente è l’house music anche se al giorno d’oggi (e non solo), se vuoi lavorare sappiamo bene che devi saper suonare di tutto…

Qualche consiglio da dare ai ragazzini che vogliono iniziare a fare il tuo lavoro?
Fare il Dj è un’arte, o ce l’hai o non ce l’hai !non c’è una via di mezzo, per quanto mi riguarda è anche una passione e quindi è il TOP,ci sono molti ragazzini che si improvvisano dj,ma anche molti che sono veramente bravi grazie alle mille tecnologie che ci sono oggi , capita anche a noi vecchi del mestiere,che a volte dobbiamo imparare qualcosa di nuovo dalle nuove generazioni di DJ…
Il problema stà nella cultura musicale, quindi il consiglio che posso dare è :non vi dovete fossilizzare solo sù un tipo di musica, ma dovete acculturarvi anche sulla musica del passato e i vari generi perchè dico questo ? perchè se volete suonare,lavorare in qualche locale,per esempio se fate solo dubstep o techno suonereste solo nella vostra taverna o camera in compagnia di qualche amico/a…non scoraggiatevi mai se un passaggio và fuori tempo all’inizio capita spesso poi è solo questione di allenamento e pratica, col tempo tutto filerà liscio in automatico…
Danielsound 03

non mettete mai tutte le hit del momento una dopo l’altra per creare la pista e far ballare in pochi minuti,ma scaldate la dancefloor in modo progressivo, perchè una volta finiti i brani top,la pista si svuota..quindi calcolare bene il momento giusto dove passare una hit o un bel disco questo è molto importante!Se poi hai la fortuna di suonare in locali con 2000 persone allora puoi permetterti quello che vuoi… un in bocca al lupo,crepi !!!

Cosa farai il prossimo inverno?
A grande sorpresa…. non lo sò ! sicuramente suonerò la musica che piace a me nella mia taverna…
Danielsound 01

Saluti e ringraziamenti
Ovviamente a Livigno Party che mi hai intervistato,poi Dj Luca Valtolina che mi ha portato qui,a chi mi ha dato l’opportunità di lavorare a Livigno Erio eThomas Galli KUHSTALL E ALEGRA,tutti i colleghi DJ e tutte le persone amici e non che ho fatto divertire…
un’abbraccio a tutti e….
BUONA ESTATE 2012…CIAO BY DJ DANIEL SOUND.

segui Daniel su facebook: http://www.facebook.com/daniel.colombo.353

 

]]>
Intervista al Dj Abel Lopez https://www.ilovelivigno.com/liv/2012/08/intervista-al-dj-abel-lopez/ Mon, 27 Aug 2012 20:22:21 +0000 http://www.ilovelivigno.com/liv/?p=4467 Riportiamo l’intervista fatta da Livigno Party a febbraio al Dj Abel del Miky’s Pub.

Oggi vi presentiamo un’intervista ad un dj storico di Livigno, signore e signori ecco a voi dj Abel Lopez

Ciao Abel sei un dj storico di Livigno, raccontaci come sei arrivato a Livigno e quando hai iniziato a fare il dj ?
Sono arrivato tramite una mia amica maestra di sci che mi aveva già parlato di Livigno e così ho cominciato nel lontano 1993 come dj al FOXI’S PUB.

 La tua passione per la musica è nata a Livigno, o avevi già fatto il dj in Argentina, raccontaci che facevi ?
A dir la verità avevo già fatto il dj in Argentina nelle discoteche e in radio.
Abel Lopez 05Abel in Argentina tanti anni fa

Durante tutti questi anni dove hai lavorato come dj ?

In questi anni ho girato alcuni pub cominciando dal FOXI’S negli anni ’90, nel 2001 e 2002,ad ARNOGA, poi qualche serata al KOKODì e anche delle serate al KUHSTALL PUB, iniziando poi al MIKY’S PUB nel 2003, locale dove lavoro tuttora, dove sono molto legato ai miei colleghi e sopratutto alla nostra clientela che è meravigliosa.
Oltre a fare il dj sei anche cameraman-montatore per Tele Monte Neve, sei appassionato di video e montaggi?
Si devo dire che sono molto appassionato di video e montaggi e sono già da una decina di anni che lavoro in tele.
Abel Lopez 07

Facendo 2 lavori sei molto impegnato, come fai a fare tutto e così bene?

Devo ammettere che a prescindere della forza di volontà, è la passione per questi lavori che mi fa tirare avanti nonostante la stanchezza.
Cos’è per te la musica?
Beh che dire, io non riesco ad immaginare un mondo senza musica, per me la musica è la colonna sonora delle nostra vita.
Hai tanti cd a casa?
Si, ne ho cosi tanti che non so dove metterli, a proposito hai un magazzino dove tenere anche i miei cd?
Che musica ascolti quando non devi fare il dj?
Ma, a me piace ascoltare un po di tutto ma di solito a casa ascolto musica soft.
Che doti deve avere un dj un bravo dj e che importanza ha il suo ruolo nel locale?
Le doti del dj sopratutto è quello di capire la gente per portarli al massimo del divertimento in modo che alla fine della serata siano soddisfatti del locale, un bravo dj deve avere la capacità di usare la musica giusta nel momento giusto; logicamente io parloriferito a Livigno, sicuramente in altre località la musica cambia;
in quanto al ruolo direi in poche parole che un locale senza dj è come un giorno senza sole.
Abel Lopez 02

Abel Lopez 03

Il tuo sogno nel cassetto?
Il mio sogno nel cassetto sarebbe quello di creare dei remix del calibro B. Sinclar o D. Guetta, allora lì mi darei da fare 24 ore su 24.
Dai un consiglio ad un giovane che vuole iniziare a fare il dj, come muoversi e cosa imparare?
Il consiglio agli aspiranti dj’s è quello di non mollare mai se hanno l’ ambizione di diventarlo, anche se  qualcuno ti demoralizza, andate sempre  avanti, è molto bello lavorare divertendosi, quindi fatevi avanti dj’s che anch’io potrei imparare da voi, e non pensate mai che le sapete tutte perchè c’è sempre qualcosa di nuovo da imparare, dunque compratevi la vostra console fate tante prove ed imparate tutti i segreti,ma la regola n°1 è NON MOLLARE MAI.
Abel Lopez 04Abel in regia con Giancarlo Panseri

Tu sei ancora un dj tradizionale che usa i cd, cosa pensi delle nuove tecnologie e delle possibilità che offrono?
Penso che la nuova tecnologia sia molto importante, una volta per le serate dovevo portare i vinili con un camion, poi siamo passati ai cd, allora me la cavavo con un furgoncino, ma adesso con le penne USB hai fatto la serata anni ’70 ’80 ’90 e anche quella del 2015 meraviglioso!
 Che genere ti piace mixare e perchè?
Penso che mi diverte molto mixare la musica house e disco perchè hanno una base molto lunga e ci si può giocare con gli effetti.
 Facci una lista delle canzoni che ti piace particolarmente suonare?
Adesso come adesso mi piace GUETTA, SINCLAR, PITBULL, RIHANNA, LMFAO insomma la lista è lunga.

Abel Lopez 01Abel in regia al Foxy’s

Sei legatissimo alla famiglia Martinelli, quando gli vuoi bene?
Beh con la famiglia Martinelli devo dire che abbiamo una meravigliosa amicizia e vedo che la cosa è reciproca, mi ci sono trovato sempre bene.
 Dj Abel e il suo futuro…
E’ proprio il futuro che mi preoccupa, pensa in un futuro quando non faro’ più il dj, quando non potro’ più divertirmi ne far divertire la gente, che  tristezza…è vero che ci saranno altri dj ma, penso che mi mancheranno sempre da morire le mie serate di divertimento, insomma meglio che non ci pensiamo al futuro.
Saluti Finali
Come prima cosa devo fare un grande ringraziamento a tutta Livigno che mi ha dato l’opportunità di svolgere i miei lavori, così come Tele Monte Neve ed anche la famiglia Martinelli per tutti questi anni di lavoro insieme, UN GRAZIE INFINITO. Poi senz’altro ringrazio e saluto la  clienteladel MIKY’S PUB che è meravigliosa. e devo dire che se sono ancora il dj del MIKY’S è perchè una buona parte del mio mestiere lo devo a loro.
Grazie a tutti.-

 

]]>
Intervista a Giancarlo Panseri https://www.ilovelivigno.com/liv/2012/08/intervista-a-giancarlo-panseri/ Mon, 27 Aug 2012 20:19:17 +0000 http://www.ilovelivigno.com/liv/?p=4462 Ciao Giancarlo, finalmente riusciamo ad organizzare un’intervista con te, da tantissimi anni sei il dj delle discoteche livignasche, ma andiamo per gradi, partiamo dalla tua nascita come dj, come hai mosso i primi passi?
Ciao a tutti per iniziare volevo ringraziare Livigno party ed il suo creatore credo sia una bella iniziativa ……. I primi passi li ho iniziati a muovere all’età di 13 anni divertendomi con il giradischi di mia sorella

-Quando e perchè sei venuto a Livigno?
Livigno? perché ho avuto una proposta nel 1995 da un mio carissimo amico che all’epoca faceva l’art director al kokodi

-Non hai più lasciato questo paese, cosa ti lega al Piccolo Tibet?
A me piace stare a Livigno è un paesino tranquillo il posto giusto per mettere su famiglia

Giancarlo panseri 01

-Cosa è stato per te il Kokodì?
Il kokodi per me é stato buona parte della mia vita, ho dato anima e corpo per quel locale, mi ha dato tantissime soddisfazioni é da li che é incominciata tutta la mia storia

-Negli anni del Kokodì suonavi anche in altri locali, parlo specialmente dell’estate, periodi di bassa stagione
Si oltre al kokodi ho suonato in diversi locali in italia diciamo in un bel pó e tutti documentati, no come persone che si riempiono la bocca e si fanno grandi solo per sentito dire

Giancarlo panseri 07

-Durante questi anni di discoteca sei stato anche motore di iniziative, di serate, raccontaci quali serate ti sono state più a cuore, qualche evento che ancora ti fa sentire quell’energia in tutto il corpo
Ce ne sono state tante, ad esempio una che mi viene in mente estate 999 le serate con radio deejay ancora oggi ci sono in giro le magliette con la scritta summer 999

-Raccontaci come facevi una volta a trovare, conoscere la musica da suonare, e come la cosa è evoluta con l’avvento di internet.
Una volta era bello, era tutto diverso, dovevi avere contatti con i negozi, dovevi conoscere ma soprattutto se volevi avere i cosiddetti promozionali dovevi essere nel giro insomma dovevi essere un dj vero; oggi purtroppo con internet si è perso un po’ tutto, oggi basta una linea veloce un paio di siti ed il gioco è fatto
Giancarlo panseri 06

-Dopo aver dedicato 1/3 della tua vita alla discoteca, da un anno a questa parte le cose hanno iniziato a cambiare
Diciamo di si ci sono cose un Po’ più importanti della discoteca, c’è la mia family

-Non pensi che sia uno stimolo nuovo lavorare nei pub di Livigno?, in cosa si differenzia musicalmente il lavoro nel pub rispetto alla discoteca?
Devo essere sincero a Livigno non c’è differenza tra pub e discoteca, le cose che suoni in disco sono le stesse che suoni nei pub; l’unica cosa é che la sera inizi prima a vedere gente mentre in disco devi aspettare le 2.30

-E’ finita l’era della discoteca, cosa pensi a riguardo e come proveresti a dare stimoli nuovi al mondo della notte?
No non è finita l’era della discoteca, l’unica cosa è che c’è gente che ne capisce sempre meno e questo che sta rovinando il settore
Giancarlo panseri 05


-La tua vita ha preso una nuova felice direzione, ti sei sposato e si mormora ci sarà presto un bambino, quanto vale tutto questo nelle tue giornate?

Sono l’uomo più felice del mondo il mio pensiero è già proiettato a quel giorno quando vedrò con i miei occhi il volto di mia figlia

-Con te hanno lavorato in questi anni diversi personaggi, pr, dj, baristi; quali ricordi meglio come animatori della notte e quali hanno meglio cercato di rendere uniche le serate livignasche?
Ho lavorato con diverse persone, tra i barman quelli che ricordo con piacere perché oltre al rapporto lavorativo c’è stato e c’è ancora un ottimo rapporto di amicizia sono Marco e Gaetano, due ottime persone. Come animatore negli ultimi anni ho lavorato con Sisco, anche con lui ottimo rapporto
Giancarlo panseri 02

-Musicalmente parlando sei sicuramente l’enciclopedia della discoteca e delle varie fasi che sono passate negli ultimi due decenni, raccontacele un po’ e quanto è importante questa conoscenza nel tuo lavoro?

Troppo buono !!!! Diciamo che ho visto cambiare tantissime mode e tantissime tendenze anche se le mie preferite sono rimaste ai fine anni 80 con sonorità molto underground …. É importante la cultura musicale soprattutto quando vai a rispolverare qualche bel disco che ti permette poi di fare la differenza

-Come ti piace lavorare, quali sonorità sono fondamenteli in un tuo dj set?
Come ho detto prima, sonorità molto underground, sonorità che si miscelano tra voci e suoni

Giancarlo panseri 03

-Naturalmente chiediamo anche a te 10-12 brani che ti fanno accapponare la pelle, i tuoi preferiti di sempre.
Ve ne dico alcuni quelli che per me sono nella storia :
Milk e Sugar – higer e higer
De’lacy – Hideaway
Jamiroquai – space cowboy rmx David morales
Ultra nate – free
Gianni Parrini – nuclear Sun

-cosa stai ascoltando ora e cosa proporrai questo inverno?
Ascolto un pó di tutto ultimamente, cosa propongo quest inverno ??? Venite a trovarmiiii

-Quale autore, dj, cantante è capace oggi di dare sonorità uniche e inconfondibili?
Steve Angello, Axwell, Sebastian Ingrosso

Giancarlo panseri 04

-Dove lavorerai questo inverno?
Quest’inverno sarò presente al kuhstall

-Quando vai in macchina che musica ascolti?
In macchina ascolto solo radio mi piace tantissimo

-Non hai mai pensato di incidere un disco?
Non ci ho mai provato perché nn ho mai avuto tempo chissà nel futuro forse

-Se potessi tornare indietro nel tempo seguiresti lo stesso percorso?
Si ma mettendo dei punti ben precisi

-Quando sei partito a fare il dj avevi sicuramente un sogno, un obbiettivo, dopo 20 anni sei riscito a raggiungerlo?
Pienamente

-Un consiglio a Livigno ed il divertimento notturno, in cosa dobbiamo migliorare?
Bisogna aprire le idee, guardare avanti e investire ,cosa che Livigno non fa per il mondo della notte a Livigno, l’inverno c’è tutta l’Europa, bisogna organizzare eventi musicali visto che le strutture ci sono e non pensare solo ad incassare soldi ……

-Saluti finali
Volevo salutare tutte le persone che in questi anni mi hanno accompagnato in questa bellissima avventura anche se c’è qualcuno che non meriterebbe il mio rispetto;
un saluto va alla donna che io amo tantissimo e che tra poco darà alla luce la gioia più grande della mia vita….. Mia moglie Marzia

A questo link trovate un mix che Giancarlo ha creato lo scorso luglio, da ascoltare o scaricare comodamente sul vostro computer.

Set July 2011 Panzer dj by Giancarlo Panseri

]]>
Intervista a Dj Scisci https://www.ilovelivigno.com/liv/2012/08/intervista-a-dj-scisci/ Mon, 27 Aug 2012 20:16:13 +0000 http://www.ilovelivigno.com/liv/?p=4458 Vi riportiamo l’intervista fatta lo scorso anno a Dj Scisci su Livigno Party.
Anima della vita notturna e del suo ritmo sono i dj livignaschi che vi accompagnano con le loro scelte musicali, LivignoParty vuole raccontarvi le serate, scoprire chi c’è dietro la regia, intervistare i dj e poi……. lo scoprirete.
Iniziamo con intervistare un dj, vi presentiamo l’intervista a Dj Scisci, che suonerà sabato 9 luglio alla serata in Plaza Placheda con i motociclisti.
.
.

Ciao, presentati, cosa fai nella vita
ciao ragazzi sono Simone Campostrini (Scisci) “djscisci”
nella vita vendo frutta e verdura e come hobby mi piace fare il dj.
Il mio nome d’arte deriva dal mio soprannome, è da quando sono piccolo che mi chiamano così ma non ne so dare una spiegazione……..

Raccontaci la tua passione per la musica
La mia passione per la musica è nata gia alle scuole medie perche nella mia compagnia d’allora (un saluto a “Izzi e Cau” che non ci sono più) ascoltavamo il così detto punk italiano :Moravagine, Porno Riviste, Derozer ecc….
e in cameretta con la radio ero un fanatico della cassetina come si diceva ai tempi…..poi arrivato il computer ho cominciato ad ascoltare qualsiasi genere musicale, oviio tranne la classica.

Quando hai iniziato a fare il dj, e fai un piccolo racconto delle varie fasi della tua carriera.
Dunque, a fare il dj ho iniziato come hobby in cameretta da solo sfruttando il computer e poi utilizzando una vera e propria consolle.
Poi con l’aiuto di Roby dell’Homelywood ho fatto il salto davanti ad un pubblico iniziando a fare delle serate nel pub.

dj scisci 01
Scisci alla Festa-grigliata di fine aprile al Livigno Park Carosello 3000

Ti abbiamo sentito suonare al Cielo questo inverno, come è andata? che atmosfera sei riuscito a creare?
Il Cielo…..gia ero innamorato della discoteca e ho cominciato a frequentarla alla fine dei miei 17 anni per andare a ballare e dico ballare quella favolosa italo dance anni 90/2000 che ha fatto sognare milioni di giovani all’epoca.
Ritornare in quel posto e addirittura suonare era un sogno e se posso dirlo minchia se mi sono divertito…..penso di aver fatto un buon lavoro perche ho solo ricevuto complimenti.
Si è avverato un gran desiderio

Dove suonerai questa estate?

questa estate suonerò all’Homelywood come gia sanno tutti……

dj scisci 03
Sulla sinistra Scisci, sulla destra Dj Simone, i due sono buoni amici e suonano spesso insieme.

Che musica ascolti?
la musica che ascolto e tanta non saprei da dove cominciare……

Fai una lista di brani da suonare che ti fanno impazzire.
una lista…
-Coolio – Gangsta’S Paradise
-Mims ft.Nina Sky – This Is Why Im Hot
-Jamiroquai – Deeper Undergraund
-House Of Pain- JumpAround
-Nik og Jay – I love ya
-Korn – Word Up (Studio Quality)
-Fergie – Fergalicious
-Lacuna Coil – Ejnoy THe Silence
-M.I.A. – Paper Planes (Diplo Street Remix – Feat Big Bun & Rich Boy)
-Justin Timberlake – Seniorita
-Basement Jaxx – Wheres Your Head At
-Gabry Ponte – Time To Rock (Extended Mix)
-Zombie Nation – Kernkraft 400
-The Underdog Project – Summer Jam (Extended)
-Tinie Tempah Ft Eric Turner – Written In The Stars
-Tinie Tempah – Pass Out
-Michael Mind – Show Me Love
-Roll Deep – good times
poi la lista potrebbe continuare………

La canzone nuova che preferisci attualmente e perchè?

Sono due quelle che mi fanno impazzire:
la prima e LMFAO – PARTY ROCK
oltre all’energia che sprigiona c’è quel balletto che fanno che riprende lo shuffle degli anni passati, è proprio figo

la seconda e BINGO PLAYERS – CRY perche il loop vocale del ritornello, che è una canzone vecchia che non ricordo, mi fa rivivere emozioni molto intense……

Cosa suoni di solito e cosa ti piacerebbe suonare più spesso ma non puoi?
Di solito suono di tutto, non ho mai trovato situazioni che imponevano di suonare solo un genere

C’è una serata che ricordi più delle altre, un evento dove tu hai suonato?
Il Cielo a fine aprile 2011……… sapete cosa intendo…

Dai un consiglio musicale ai livignaschi.

Penso che il consiglio sia di non fermarsi alle solite canzoni d’apreski che hanno rotto la balle e di aprire un po la mente…….

Cosa c’è nel tuo futuro musicale?
nel mio futuro….c’è un desiderio, quello di riuscire a creare una canzone tutta mia per far ballare e divertire

dj scisci 02

Un commento sulla vita notturna livignasca
Purtroppo a mio parere non c’è una vera e propria vita notturna a Livigno, giustamente ogni pub ha il suo giro di clienti, ma se davvero è la musica che può divertire e far unire i giovani bisognerebbe avere la possibilità di farlo in una vera e propria discoteca… che a Livigno non c’è.


Saluti e ringraziamenti

Un saluto a tutti, ringrazio le persone che mi sono state vicine e hanno creduto in me
specialmente la mia ragazza Elena che mi deve sopportare a più non posso con le mie manie musicali.

]]>
Intervista A Martina Martinelli https://www.ilovelivigno.com/liv/2012/08/intervista-a-martina-martinelli/ Mon, 27 Aug 2012 20:05:22 +0000 http://www.ilovelivigno.com/liv/?p=4446 Un anno fa Livigno Party ha pubblicato un’intervista a Martina che oggi vi riproponiamo:
Oggi vi presentiamo una ragazza giovanissima che ha la passione del canto, l’abbiamo vista di recente partecipare al saggio di “ Passione x la Danza” della Scuola di Danza La Nuova Era, in Plaza Placheda a Livigno, e abbiamo pensato di farle una piccola intervista.
.

Ciao Martina, raccontaci chi sei.
Ciao! Sono Martina e ho 17 anni (quasi) e come sapete abito a Livigno… Canto da sempre, ma ho iniziato ad appassionarmi a quest’arte all’età di 11 anni!

Martina Martinelli interpreta “Ironic” di Alanis Morissette

Cosa ti trasmette il canto?
All’inizio cantare era solo un modo per sfogarmi a spese dei miei vicini che potevano ascoltare schiamazzi vari a ogni ora del giorno.
martina2

Raccontaci qualche tua esibizione in pubblico.
La prima volta che ho cantato in pubblico è stata nel pub che gestiva mia mamma e ricordo di aver cantato la canzone ‘Complicated’ di Avril Lavigne accompagnata da un mio amico con la chitarra!
Il pub era pieno di gente ed ero agitatissima!

Ci dai i nomi di qualche cantante che ti piace e ne spieghi i motivi?
Ora ascolto per lo più musica rock e punk, ma canto soprattutto canzoni di Adele, Dolores ‘o Riordan (la cantante dei Cranberries) e Alanis Morissette.
Credo che queste cantanti mi piacciano perchè riesco a interpretare piuttosto bene i loro pezzi.
martina

La canzone che preferisci cantare e perchè, e la canzone che vorresti riuscire a cantare e perchè?
Ci sono 2 canzoni che sono state parte del mio repertorio per un sacco di tempo : ‘Rolling in the deep’ di Adele e ‘Ironic’ di Alanis Morissette. Queste canzoni mi piacciono soprattutto perchè mi immedesimo molto nei testi..
Mi piacerebbe riuscire a cantare alla perfezione ‘I will always love you’ di Whitney Houston e ‘Because of you’ di Kelly Clarkson perchè sono molto difficili dal punto di vista vocale!

Martina e il suo futuro, ambizioni?
Canto in un gruppo rock/punk/grunge di maschiacci, i Bollocks (la traduzione la lascio a voi!) e vorrei poter incidere un disco con loro… ma per ora siamo alle prime armi e ci tocca passare un sacco di tempo in sala prove!
Con i Bollocks non ho ancora fatto esibizioni, ma ho cantato in vari locali grazie al Gruppo Musicarte che mi ha dato una gran mano a farmi conoscere un po’ anche fuori Livigno.

Martina Martinelli interpreta “Rolling In The Deep” di Adele

Saluti, baci e ringraziamenti.
Ringrazio tutti coloro che mi hanno sostenuto finora e soprattutto voi che mi avete dato questa opportunità di farmi conoscere!! Un abbraccio!
Marty

Ricordate di ascoltare Martina nei due video postati,
questo è il suo facebook:
http://www.facebook.com/profile.php?id=1309011746

Se l’articolo vi è piaciuto condividetelo qui sotto…. Alla prossima intervista.

]]>