Home / NEWS / varie / Wood’n’Art 2019: ecco i nomi dei vincitori della settima edizione del simposio di scultura internazionale

Wood’n’Art 2019: ecco i nomi dei vincitori della settima edizione del simposio di scultura internazionale

Assegnati i primi della giuria a tre dei dieci artisti, il pubblico potrà decretare il suo vincitore entro la fine dell’estate
Venerdi 28 giugno 2019, nel bel bosco del Larix si sono svolte le premiazioni del concorso Wood’n’Art, simposio di scultura internazionale ideato e organizzato da Vania Cusini in collaborazione con Mottolino, Apt e Alpen Village Hotel e Art Apartments.

E’ proprio nella cornice del parco avventura che si è svolta la manifestazione: una settimana di arte scultorea, durante la quale 10 artisti da tutto il mondo hanno dato il meglio di sé, trasformando tronchi di larice in opere d’arte.
Durissimo il lavoro della giuria composta da Emanuele Mambretti (referente Biblioteca), Alice Martinelli (responsabile del Mus), Angela Martinelli (artista di Valdidendro).

Il primo premio è andato all’ opera di Luca Lisot “CERCARSI PER NON TROVARSI MAI!!
la continua ricerca del nostro IO, il mettersi in gioco, il non bastarsi mai, insicurezza per moltiFORZA per pochi!!


Secondo posto va a Orley Jacky con l’opera: “ XPLOSIO
…“quello che mi spinge è una forza in movimento, un’esplosione! È un trovare la bellezza anche nella confusione apparente!”

Terzo posto all’artista della Lituania KESTUTIS KRASAUSKAS con l’opera “I RITMI DELLA NATURA….Il ritmo è ciò che la scultura vuole trasmettere. Gli uccelli stilizzati creano un movimento armonico all’interno del bosco.

La competizione non è finita qui: a fine estate infatti verrà assegnato anche il premio del pubblico, al quale tutti gli ospiti del Larix Park potranno contribuire semplicemente visitando la galleria d’arte a cielo aperto e compilando la scheda di voto da richiedere nei pressi del parco. Verrà fatta a settembre un’estrazione tra i votanti, il fortunato vincerà un soggiorno a Livigno per due persone presso Art Apartments.

Il direttore artistico Vania Cusini dice: “dopo sette anni il mio Sogno/Obiettivo comincia a prendere una forma definita e definitiva !
Con passione e malcelato orgoglio riesco a portare avanti questa avventura che coniuga Arte, Natura, Scultura, Sensibilità e Creatività.
In questa settima edizione, altre 11 opere arricchiscono e valorizzano il Sentiero d’Arte, dando vita ad un dialogo unico tra l’ingegno dell’uomo e il mondo naturale.

… 55 artisti italiani e stranieri hanno partecipato negli anni a Wood’n’Art, 70 bambini e ragazzi hanno lasciato un segno nel bosco, 1500 spettatori hanno votato ogni anno l’opera preferita, migliaia di visitatori hanno ammirato, in inverno e in estate, le opere del Sentiero d’Arte.
Numeri che danno tanta soddisfazione e confermano che l’Arte valorizza il territorio di Livigno.
Un grazie prezioso va ai partner che con sensibilità credono e supportano l’evento Wood’n’Art.
Anche quest’anno i 10 scultori, molto diversi tra loro per storia e ricerca artistica ci conducono in questa galleria a cielo aperto; ma…l’artista non è il protagonista assoluto dell’opera d’arte ma accetta che sia la natura a completare il proprio lavoro.
e che il viaggio continui !!

Durante la premiazione sono stati anche premiati i bambini che hanno partecipato a Wood’n’Art Junior creando la loro opera collettiva “la locomotiva”. I 13 bambini livignaschi hanno sperimentato l’Arte del creare con il legno, hanno visto all’opera grandi Maestri e colto qualche segreto….. e hanno creato, sotto la guida di Andrea Gaspari e Vania Cusini, un’ Opera collettiva che è stata posizionata lungo il Sentiero d’ Arte. l’undicesima meraviglia della settima Edizione !

Colori i quali non avessero modo di raggiungere il parco, possono visionare le fotografie sulla pagina Facebook dell’evento: https://www.facebook.com/woodnart.livigno/

Per tutta l’estate, i visitatori del parco potranno votare per decretare l’opera migliore e partecipare ad un’estrazione che permetterà al vincitore di trascorrere gratuitamente una settimana di vacanza a Livigno per due persone. Le opere resteranno in mostra insieme a quelle delle edizioni passate andando ad arricchire il Sentiero d’Arte: una sorprendente galleria d’arte a cielo aperto visitabile gratuitamente, che si snoda su un percorso di 1km percorribile a piedi, in bici o con le ciaspole in inverno.

———————————————————————————————————————————————-

Check Also

Zona Ztl temporanea in Via Rin e Saroch ad agosto

L’Associazione Turismo e Commercio, a seguito di un confronto con i referenti dei comitati di …