Home / IL COMUNE / Comune / Livigno, la zona pedonale vietata alle biciclette dalle 10.30 alle 18.30

Livigno, la zona pedonale vietata alle biciclette dalle 10.30 alle 18.30

ORDINANZA N. 45 del 04/07/2019
OGGETTO: REGOLAMENTAZIONE TRANSITO VELOCIPEDI, ALL’INTERNO DELLA ZONA TRAFFICO LIMITATO, NEL PERIODO DAL 20 LUGLIO 2019 E FINO AL 01 SETTEMBRE 2019, DALLE ORE 10.30 ALLE ORE 18.30.
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO SICUREZZA
Premesso che il transito dei velocipedi nella Zona Traffico Limitato, è di norma consentito, secondo le disposizioni del Codice della Strada, ed in tali casi i ciclisti sono tenuti a prestare la dovuta cautela, evitando di generare situazioni di intralcio o pericolo per i pedoni;
Preso atto delle numerose segnalazioni e giustificate lamentele da parte della cittadinanza, sul transito irregolare/smodato e/o a velocità inadeguate all’interno della Zona a Traffico Limitato, da parte di ciclisti che transitano, in particolar modo nel periodo estivo durante il maggior afflusso di persone;
Ravvisata l’opportunità di compendiare in un provvedimento le diverse disposizioni in materia di circolazione di veicoli all’interno della Zona Traffico Limitato, in particolar modo, il transito dei
ciclisti che non assumono la dovuta diligenza e prudenza in tale area, può generare situazioni di pericolo;
Vista la necessità di dover regolamentare nel periodo di maggior affluenza di turisti dall’11 agosto 2018 fino al 31 agosto 2018, dalle ore 10.00 alle ore 19.00, il traffico ciclopedonale all’interno della Zona Traffico Limitato, al fine di garantire la sicurezza della circolazione dei pedoni e la razionale gestione della mobilità, la pubblica incolumità e l’ordinato\regolare vivere dei numerosi turisti, tutelando nel contempo i diritti dei cittadini residenti, cui deve essere consentita per quanto possibile, la mobilità urbana con veicoli ecologici;
Riconosciuto che la limitazione al transito dei velocipedi all’interno della Zona Traffico Limitato, comporta l’obbligo per i ciclisti di scendere dal veicolo e condurre le biciclette a mano;
Considerato che la pubblicazione del presente atto sostituisce la comunicazione di avvio del procedimento agli interessati, per il fatto che lo stesso è rivolto ad una generalità delle persone.
Visti gli Artt. 107 e 109/2°c. del D. Lgs. 267/2000 (Testo Unico delle Autonomie Locali), il vigente Statuto Comunale, il vigente Regolamento sull’ordinamento dei servizi e degli uffici, il Decreto del Sindaco prot. nr. 4042 del 17 marzo 1998 avente per oggetto: “Individuazione ed attribuzione dei compiti ai Responsabili degli Uffici e dei Servizi”, il Provvedimento Sindacale – Decreto nr. 7/2019 del 29 marzo 2019, con cui viene designato il Responsabile del Servizio Sicurezza;

Visto il Disciplinare per il rilascio di autorizzazioni al transito e/o sosta per i veicoli nella Zona a Traffico Limitato, approvato con Delibera di Giunta Comunale nr. 171 del 14.11.2018 ed aggiornato con Delibera di Giunta Comunale nr. 39 del 03 aprile 2019;
Vista l’Ordinanza nr. 6/2019 del 24 gennaio 2019, “Modifica della disciplina concernente la circolazione nella Zona a Traffico Limitato, a seguito dell’istituzione del nuovo sistema di controllo degli accessi, ai sensi dell’art. 17 comma 133 Bis, della Legge 127 del 15 maggio 1997. Attivazione rilevamento elettronico dell’accesso alla Z.T.L.”;
Visti gli artt. 6, 7, 45, 50 e 182 del D.Lgs 30.4.1992, nr. 285 (Nuovo Codice della Strada) ed il relativo regolamento di esecuzione ed attuazione, dato con D.P.R. 16.12.1992 nr. 495;
O R D I N A
Per i motivi in premessa esposti, dal giorno 20 Luglio 2019 e fino al giorno 01 Settembre 2019, dalle ore 10.30 alle ore 18.30 il transito dei velocipedi all’interno della Zona a Traffico Limitato, escluse le traverse (via Crosal, via Taglieda, via Pienz, via Bondi, via Prestefan e via Boscola), è disciplinato secondo le seguenti modalità:
1. I velocipedi dovranno essere condotti esclusivamente a mano.
S T A B I L I S C E – D I S P O N E
 La presente ordinanza verrà resa nota al pubblico mediante affissione all’Albo Pretorio ed apposizione di idonea segnaletica in loco e, nei casi previsti, di preavviso, secondo le norme del
Codice della Strada;
 Il presente provvedimento viene istituito in via sperimentale;
 Al termine del periodo di sperimentazione saranno effettuate le opportune valutazioni dell’efficacia e funzionalità del presente provvedimento:
A V V E R T E
che la violazione di quanto disposto con il presente atto/provvedimento comporta l’applicazione delle sanzioni amministrative previste dall’art. 182 comma 4 e 10 del D.Lgs. nr. 285/1992, pari a 25,00 euro;
I N F O R M A
Contro il presente provvedimento può essere proposto, a norma dell’articolo 3, comma 4, della legge 7 agosto 1990, nr. 241, in applicazione della legge 6 dicembre 1971, n. 1034:
 Ricorso gerarchico al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, da presentarsi entro 60 gg. dall’ultimo di pubblicazione dell’atto, ai sensi dell’art. 37 del D.Lgs. n. 285/1992 e dell’art. 74 del
d.P.R. n. 495/1992;
 Ricorso al Tribunale Amministrativo della Regione Lombardia, entro 60 giorni dalla notifica o comunque dalla piena conoscenza dello stesso, ai sensi della L. 6 dicembre 1971, nr. 1034, oppure in
via alternativa, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, entro il termine di 120 giorni dalla notifica o comunque dalla piena conoscenza del provvedimento medesimo, ai sensi del D.P.R.
24 novembre 1971, nr. 1199.
L’interessato può prendere visione ed estrarre copia degli atti a fascicolo in orario d’ufficio.
Ai sensi degli artt. 3 comma quarto e 5 comma terzo della Legge 241/90 il responsabile del procedimento è il Comandante della Polizia Locale di Livigno (SO), Cristoforo Domiziano FRANZINI.
D I S P O N E
Tutte le Forze di Polizia dello Stato e Locale operanti in loco e deputate all’espletamento dei servizi di Polizia Stradale ai sensi art. 11 e 12 del vigente Codice della Strada, sono incaricate della esecuzione della presente e del relativo controllo sulla circolazione stradale.

Copia della presente sarà inoltrata a: Ufficio Tecnico Gestione e Manutenzione del Comune di Livigno –
Azienda di Promozione Turistica Livigno – Stazione Carabinieri Livigno – Albo – Telemonteneve –, per
quanto di competenza.
Dalla Casa Comunale, lì 04 luglio 2019
Il Responsabile del Servizio
Cristoforo Domiziano Franzini

———————————————————————————————————————————————-

Check Also

Lavorare in museo a Livigno? Si può!

Ecco un’offerta di lavoro diversa dal solito, almeno per il Piccolo Tibet. Il MUS, Museo …