Home / EVENTI / concerti / Le Altre Note a Livigno con “Sebben che siamo donne”

Le Altre Note a Livigno con “Sebben che siamo donne”

Si terrà nella Chiesa di S. Maria Nascente a Livigno giovedì 1 agosto alle ore 21.00 un appuntamento della rassegna Le Altre Note dal titolo:“Sebben che siamo donne”.
Accademia la Libellula
Maria Letizia Gorga, attrice-cantante Stefano Parrino, flauto Cinzia Pennesi, direttrice
Musiche di MarinuzziPennesiMagnanReboraVaccaMorricone.

Con il titolo “Sebben che siamo donne…” si intende mettere in risalto la figura femminile nella musica.  L’orchestra Accademia della Libellulararo esempio di una compagine tutta al femminile, presenterà un programma di grande impatto.

“Mediterranea, onde sonore” è un viaggio armonico scritto da donne per raccontare  l’anima di un femminile che attraverso il mediterraneo ha saputo abbattere i confini  della diffidenza tra le culture. Il canto che seduce accoglie e intrappola, l’ assenza che tesse la tela della speranza e acuisce il desiderio, l’illusione, motore della partenza che naufraga nell’ abbandono sono gli approdi di quel mare nostrum che abbraccia  le diversità facendole fluire in onde armoniche. Lo narrano cinque Autrici contemporanee Carla Magnan, Cinzia Pennesi, Carla Rebora e Roberta Vacca su testi di Maria Letizia Gorga,  per rileggere il mito nel mediterraneo attuale. Un melologo costruito con passione e forza, in condivisione e partecipazione, pensato in quattro Approdi  collegati da un Viaggio  per quattro linee melodiche, scritte ognuna da una compositrice e gradualmente in contrappunto fra loro. Questa operazione, resa possibile solo con l’attenzione e l’ascolto dell’ altro, è metafora di un tentativo di armonizzazione  tra i differenti idiomi dei Paesi del Mediterraneo che si incontrano quotidianamente. Ecco allora che figure mitiche del passato, la Sirena, Medea, Didone e Penelope, saranno punti di approdo per il presente attraverso le tematiche universali che traghetteranno.

Unica presenza maschile sarà Stefano Parrino, il Flauto Solista con l’esecuzione dell’Andantino all’ Antica di Gino Marinuzzi, grande compositore, direttore d’orchestra e nonno della testimonial del Valtellina Festival 2019, la signora Oretta Pierotti Cei.

————————————————————————————————————————————

Check Also

1° Edizione Rassegna Corale a Trepalle

Il coro Guitar di Trepalle, nel giorno della commemorazione dei defunti, organizza una rassegna corale …