Home / NEWS / varie / Roberto Galli presidente di Federalberghi Sondrio e Unione del Commercio e del Turismo Alta Valtellina

Roberto Galli presidente di Federalberghi Sondrio e Unione del Commercio e del Turismo Alta Valtellina

RINNOVO CARICHE – Federalberghi Sondrio ha confermato il presidente uscente
4 giugno 2019 – Roberto Galli è stato confermato alla guida di Federalberghi Sondrio in occasione dell’assemblea elettiva riunitasi nella mattinata di oggi, martedì 4 giugno, nella sala assemblee dell’Unione del Commercio e del Turismo. All’interno della vita associativa dell’Unione, la categoria degli albergatori è tra le più rilevanti e rappresentative: il comparto turistico, infatti, è da tutti riconosciuto come il settore di punta dell’economia valtellinese e il ruolo degli operatori della ricettività alberghiera attraverso Federalberghi Sondrio è stato e continua a essere determinante nel sostenere e promuovere il progetto di sviluppo della destinazione Valtellina, anche attraverso l’attività di Valtellina Turismo.

Per il prossimo quinquennio il lavoro di Federalberghi Sondrio – che ha come presidente onorario Renato Sozzani, figura storica della nostra realtà alberghiera – si annuncia, quindi, nel segno della continuità. «Importante il lavoro fatto in questi anni – ha ricordato il presidente Galli -, per il quale ringrazio il direttivo uscente: dalla battaglia sul Cir, il Codice identificativo di riferimento, che abbiamo condiviso con forza con Regione Lombardia, la quale ha voluto introdurre questo strumento per contribuire a combattere l’abusivismo e il sommerso nel nostro settore, all’impegno a sostegno della candidatura italiana alle Olimpiadi invernali del 2026. In quest’ultimo caso, Federalberghi Sondrio si è mobilitata per garantire la disponibilità dei posti letto necessari per ospitare la famiglia olimpica (riuscendo a raggiungere l’obiettivo dei 4mila richiesti) in provincia di Sondrio, riuscendo tra l’altro a estendere il più possibile il coinvolgimento del nostro territorio (con l’inclusione di zone inizialmente non previste dalla Regione, come Aprica, la Valmasino e la Valmalenco). Ringrazio tutti i colleghi valtellinesi per la disponibilità dimostrata in questa occasione. Il 24 giugno avremo finalmente il pronunciamento a Losanna: se, come tutti auspichiamo, le Olimpiadi invernali verranno assegnate all’Italia, l’impegno di Federalberghi Sondrio sarà quello di lavorare per questa partita e di porsi quale interlocutore per chiedere e intercettare finanziamenti finalizzati ad ampliare e a rinnovare le strutture alberghieredi tutto il territorio».

Galli ha ricordato, tra l’altro, la costituzione un anno fa all’interno dell’Unione del Commercio e del Turismo di una realtà come Federalberghi Extra, che include b&b, ostelli per la gioventù, case per ferie, foresterie, locande, case e appartamenti per vacanza, ed è nata per diffondere la cultura del rispetto delle regole.

Nel suo impegno alla guida di Federalberghi Sondrio Roberto Galli ha al suo fianco Barbara Zulian e Fabio Valli, rispettivamente confermata vicepresidente vicario ed eletto vicepresidente. Accanto al presidente e ai due vicepresidenti, il consiglio è risultato composto di altri 11 membri: i confermati Umberto CapitaniPaolo GianaAndrea LenattiSara PanattiGuglielmina Pasini ed Elena Scetti, e i neoeletti Marco Cola, Giulia Giacomelli, Michele Gianera, Rita Gherbi Alessandro Sangiani.

«Nella scelta dei consiglieri è stato, come consueto, privilegiato il criterio della distribuzione territoriale, in mondo da consentire a ciascuna area turistica di essere rappresentata. Abbiamo iniziato un percorso impegnativo e importante. Per questo servono l’impegno di tutti e una partecipazione sempre più attiva e propositiva da parte di ciascuno», ha sottolineato il presidente di Federalberghi Sondrio Galli, nel dare il benvenuto ai nuovi rappresentanti. «Unire le forze tra noi albergatori è il presupposto fondamentale per raggiungere più facilmente gli obiettivi che la nostra categoria si prefigge».

 

FEDERALBERGHI SONDRIO 
Presidente onorario RENATO SOZZANI

Presidente ROBERTO GALLI Hotel Angelica Livigno 

Vicepresidente vicario BARBARA ZULIAN Hotel Residence Cristallo Bormio 

Vicepresidente FABIO VALLI Albergo Combolo Teglio

 Consiglieri 

UMBERTO CAPITANI – Albergo Stelvio – Bormio
MARCO COLA – Hotel Astra – Livigno
RITA GHERBI – Albergo Trieste – Morbegno
GIULIA GIACOMELLI – Albergo Crimea – Chiavenna
PAOLO GIANA – Hotel Vittoria – Sondrio
MICHELE GIANERA – Albergo K2 – Madesimo
ANDREA LENATTI – Albergo Tremoggia – Chiesa in Valmalenco
SARA PANATTI – Hotel Club Funivia – Aprica
GUGLIELMINA PASINI– Albergo Piuro – Piuro
ALESSANDRO SANGIANI – Hotel Centrale- Tirano
ELENA SCETTI – Albergo Miramonti – Valmasino

 

RINNOVO CARICHE – Alta Valtellina rinnovo con Roberto Galli

6 giugno 2019 – Avvicendamento al vertice dell’Associazione Mandamentale Alta Valtellina dell’Unione del Commercio e del Turismo e nuova composizione del direttivo, con l’ingresso di diversi rappresentanti giovani. Sarà Roberto Galli, già vicepresidente uscente, a guidare per il prossimo quinquennio 2019/2023 l’Associazione Mandamentale Alta Valtellina, attiva all’interno dell’Unione del Commercio e del Turismo della provincia di Sondrio. A deciderlo il nuovo consiglio direttivo nella sua prima riunione che ha avuto luogo nel pomeriggio di mercoledì 5 giugno, negli uffici mandamentali dell’Unione.

Passaggio del testimone, dunque, tra la presidente uscente Laura Sala (che ha deciso di non ricandidarsi) e il suo vice alla guida dell’Associazione, che riunisce sotto un’unica sigla gli operatori del Commercio, del Turismo e dei Servizi di tutte le località dell’Alta Valle. Nel suo lavoro al servizio del Mandamento, Roberto Galli sarà coadiuvato da Elisa Bonaccorsi, eletta vicepresidente e al suo primo incarico nella rappresentanza del comprensorio. Del consiglio dell’Associazione Mandamentale Alta Valtellina fanno parte altri otto rappresentanti: accanto ai confermati Giovanni CompagnoniGiacomo Giacomelli Francesca Sosio, i neoeletti Marco Cola (presidente dell’Associazione Turismo e Commercio di Livigno), Ombretta SalariDiego MagarottoSara Vitalini e Marzia Michela Zappa.

«Ringrazio – ha detto il presidente Galli – il consiglio uscente e in particolare Laura Sala per il lavoro fatto in questi 10 anni di sua presidenza, in cui è riuscita a creare un dialogo equilibrato tra le località del nostro Mandamento, dialogo che intendo portare avanti. Ringrazio, altresì, il nuovo direttivo per la fiducia accordatami. È una squadra di persone giovani, motivate e con voglia di fare: sono sicuro che insieme lavoreremo su una serie di iniziative all’insegna di una collaborazione sempre più stretta tra le varie località dell’Alta Valtellina, anche e soprattutto nell’ottica delle Olimpiadi invernali del 2026, nell’auspicio che il 24 giugno la candidatura italiana risulti vincente». Laura Sala, presente all’incontro, ha augurato buon lavoro al nuovo presidente e al nuovo direttivo.

ASSOCIAZIONE MANDAMENTALE ALTA VALTELLINA
Presidente

ROBERTO GALLI

Livigno

 

Vicepresidente

ELISA BONACCORSI

Bormio

 

 

 

Consiglieri

 

MARCO COLA – Livigno

 

GIOVANNI COMPAGNONI – Valfurva

 

GIACOMO GIACOMELLI – Valdidentro

 

DIEGO MAGAROTTO – Bormio

 

OMBRETTA SALARI – Livigno

 

FRANCESCA SOSIO – Bormio

 

SARA VITALINI – Bormio

 

MARZIA MICHELA ZAPPA – Valdisotto

 

 

Check Also

CiAGi Chiusura attività estive

Un CiAGì per “Explorare” insieme. Si è appena concluso a Livigno e Trepalle, il progetto …