Home / SPORT / Paolo Rodigari vince in Coppa Italia

Paolo Rodigari vince in Coppa Italia

10 Marzo 2019
Seconda giornata di gare a Palafavera, in Val di Zoldo, dove si sono disputate le sprint valide per la Coppa Italia Fiocchi. Nella categoria senior Paolo Rodigari (CS Esercito) ha trionfato con un doppio zero precedendo di appena 2″4 il leader della classifica Nicola Romanin, anche lui con il 100% al tiro. Sul terzo gradino del podio Rudy Zini, che con quattro errori ha chiuso a 50 secondi di distacco da Rodigari.

Nella categoria juniores Mattia Nicase (CS Esercito) si è preso la rivincita su Jan Kuppelwieser che aveva trionfato nell’individuale di sabato: l’errore nella serie in piedi non ha compromesso il suo successo, con 11″3 di vantaggio sull’altoatesino. Terzo il leader della classifica Daniele Fauner. Tra le donne Nicole Del Fabbro (S.S. Fornese) ha sfruttato la giornata no al poligono di Francesca Viviani (4 errori) per spuntarla con 4″7 di vantaggio. Terza Linda Nocker.

Nella categoria Giovani, con il leader Tommaso Giacomel assente perché impegnato agli Europei juniores, ha vinto David Zingerle (CS Carabinieri): con due errori ha preceduto di 19″2 Stefano Canavese e di 39″1 Denis Muscarà. Tra le donne trionfo di Martina Zappa (CS Carabinieri) che trova lo zero e vince con 51″2 di vantaggio su Sara Cesco Fabbro e 52″8 su Verena Dejori. Infine gli Aspiranti: Daniel Oberegger (Anterselva) batte Fabio Piller Cottrer per appena due decimi nella gara maschile, con Marco Barale al terzo posto, mentre tra le donne successo di Martina Trabucchi (SC Brusson) con due errori e 36″5 di vantaggio su Linda Zingerle. Terza Gaia Brunello.

09 Marzo 2019
Prima giornata di gare a Palafavera, in Val di Zoldo, con le individuali valide per la Coppa Italia Fiocchi di biathlon. Luca Ghiglione (Fiamme Gialle) ha vinto la prova maschile della categoria senior, grazie all’unico errore al tiro nella seconda delle quattro serie, chiudendo così con oltre due minuti di vantaggio su Rudy Zini (4 bersagli mancati) e oltre tre su Paolo Rodigari, entrambi dell’Esercito.

Nella categoria juniores ha trionfato Jan Kuppelwieser (ASV Martell) che ha trovato lo zero nelle prime due serie, così come Kevin Gontel, ma è andato più forte del rivale sugli sci, così è arrivato con 4″9 di vantaggio nonostante un errore in più (due alla fine, contro l’unico del portacolori dell’Esercito). Terzo Davide Mancin Majoni (S.C. Orsago). Tra le donne Francesca Viviani (Alta Valtellina) ha preceduto Nicola Del Fabbro: 4 errori a testa, 2’15″8 il distacco dell’atleta della S.S. Fornese.

Tra i Giovani successi per Michele Molinari (C.S. Esercito) nella gara maschile, con due errori e quasi un minuto di vantaggio su Denis Muscarà e 1’47” su David Zingerle, e di Gaia Brunetto (Entracque Alpi Marittime) in quella femminile, con un solo errore nell’ultima serie. Sul podio Selina Gurschler, seconda a 1’12″5, e Magdalena Wierer, terza a 1’26″1. Nella categoria Aspiranti vincono Federico Emilio Leone (Amis de Verrayes) con Cristian Cencini e Mattia Piller Hoffer alle sue spalle, e Martina Trabucchi che precede Linda Zingerle e Benedetta Favilla.

credit foto: https://www.facebook.com/livignoteam/photos/a.1849772171978404/2283490828606534/?type=3&theater

Check Also

28° Scacco Matto 2019, memorial Sauro Cusini

Inizierà questa sera, martedì 21 maggio 2019, la 28° edizione dello Scacco Matto, memorial Sauro …