giovedì , 2 Aprile 2020
Home / IL COMUNE / Comune / Obbligo di circolazione con pneumatici da neve sul territorio comunale di Livigno
[resads_adspot id="1"]

Obbligo di circolazione con pneumatici da neve sul territorio comunale di Livigno

ORDINANZA N. 136 del 06/11/2017 OGGETTO: OBBLIGO DAL 15 NOVEMBRE DI OGNI ANNO AL 30 APRILE DELL’ANNO SUCCESSIVO, DI UTILIZZO PNEUMATICI INVERNALI O MEZZI ANTISDRUCCIOLEVOLI (CATENE) SULLE STRADE DEL TERRITORIO COMUNALE DI LIVIGNO (SO).
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO SICUREZZA
Premesso che :
• nel periodo invernale, ed in particolare dal 15 novembre al 30 aprile, lungo le strade del territorio comunale, sono frequenti le precipitazioni di carattere nevoso;
• durante le precedenti stagioni invernali, a seguito di formazione di ghiaccio sul piano viabile o di precipitazioni a carattere nevoso, anche a bassa quota, si sono riscontrati disagi per la circolazione stradale che hanno compromesso la fluidità della circolazione;
Ritenuto di :
• dover evitare che durante la prossima stagione invernale i veicoli in difficoltà possano causare blocchi della circolazione rendendo, di conseguenza, difficoltoso se non impossibile, garantire l’espletamento dei servizi di emergenza, pubblica utilità e di sgombero neve;
• dover tutelare prioritariamente la pubblica incolumità, prescrivendo, per i veicoli transitanti lungo le strade del territorio comunale di Livigno (SO), l’obbligo di circolare con a bordo mezzi antisdrucciolevoli omologati o muniti di pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o su ghiaccio;
Considerato che :
• si ritiene pertanto necessario prescrivere su tutte le strade comunali, l’obbligo di circolare con pneumatici invernali o attrezzature idonee alla marcia su neve o su ghiaccio durante le precipitazioni nevose o in condizioni di fondo stradale sdrucciolevole;
• conseguentemente risulta necessaria l’adozione di un provvedimento che disponga l’obbligo di circolare, nel periodo compreso tra il 15 novembre di ogni anno ed il 30 aprile dell’anno successivo, con pneumatici o attrezzature idonee alla marcia su neve o su ghiaccio in concomitanza di precipitazioni a carattere nevoso e nei periodi di formazione di ghiaccio sul piano viabile, su tutte le strade e tratti di strada di competenza comunale;
Considerato che :
• la pubblicazione del presente atto sostituisce la comunicazione di avvio del procedimento agli interessati, per il fatto che lo stesso è rivolto ad una generalità delle persone;
Visti gli Artt. 107 e 109/2°c. del D. Lgs. 267/2000 (Testo Unico delle Autonomie Locali), il vigente Statuto Comunale, il vigente Regolamento sull’ordinamento dei servizi e degli uffici, il Decreto del Sindaco prot. nr. 4042 del 17 marzo 1998 avente per oggetto: “Individuazione ed attribuzione dei compiti ai Responsabili degli Uffici e dei Servizi”, il Provvedimento Sindacale – Decreto nr. 46/2016 – Prot. nr. 26597 cat. III/4, del 20 dicembre 2016, con cui viene designato il Responsabile del Servizio Sicurezza;
Visti gli artt. 5, 6, 7 e 37 del D. Lgs 30 aprile 1992, nr. 285 (Nuovo Codice della Strada) e successive modifiche ed integrazioni;
Visto l’articolo 6, comma 2 lettera e) del D. Lgs 30 aprile 1992, nr. 285 (Nuovo Codice della Strada) che consente con l’Ordinanza di cui all’arrt. 5, comma 3 dello stesso Codice della strada, di imporre che i veicoli siano muniti, ovvero abbiano a bordo mezzi antisdrucciolevoli o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o ghiaccio;
O R D I N A
Per i motivi in premessa esposti:
• che dal 15 novembre di ogni anno al 30 aprile dell’anno successivo, tutti i veicoli a motore, esclusi i ciclomotori a due ruote e i motocicli ed i mezzi agricoli, in caso di precipitazioni a carattere nevoso o in condizioni di fondo stradale sdrucciolevole, circolino su tutte le strade e tratti di strada del territorio comunale di Livigno, con veicoli muniti di pneumatici invernali o dotati dei necessari mezzi antisdrucciolevoli idonei alla marcia su neve o ghiaccio ed adeguati al tipo di veicolo in uso;
• che in caso di presenza di neve o ghiaccio sulla strada, i veicoli di cui sopra, siano obbligati a circolare con i dispositivi antisdrucciolevoli sopra menzionati montati, qualora sul veicolo non siano già montati i pneumatici invernali;
• che nel periodo di vigenza dell’obbligo, i ciclomotori a due ruote e i motocicli, circolino solo in assenza di neve o ghiaccio sulla strada e di fenomeni nevosi in atto;
• tale obbligo assume validità anche al di fuori del periodo indicato al verificarsi precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio;
P R E C I S A – S T A B I L I S C E – D I S P O N E
1. che i dispositivi antisdrucciolevoli da tenere a bordo, dovranno essere compatibili con i pneumatici del veicolo su cui devono essere installati e, in caso di impiego, dovranno essere seguite le istruzioni di installazione fornite dai costruttori del veicolo e del dispositivo;
2. la presente ordinanza verrà resa nota al pubblico mediante affissione all’Albo Pretorio ed apposizione di idonea segnaletica in loco e, nei casi previsti, di preavviso, secondo le norme del Codice della Strada;
3. che la presente ordinanza entrerà in vigore al momento dell’istallazione della relativa segnaletica stradale, figura II 87 – art. 122 e pannello integrativo indicante “in caso di neve e/o ghiaccio”, che verrà posizionata a cura dell’Ufficio Tecnico Comunale.
D E M A N D A
al Comandante del Corpo di Polizia Locale di Livigno (SO), di verificare l’avvenuta esecuzione del presente atto/provvedimento, nei termini da esso previsti. A V V E R T E
che la violazione di quanto disposto con il presente atto/provvedimento comporta l’applicazione delle sanzioni amministrative previste dell’art. 6 comma 4 lettera e) e comma 14 (fuori dal centro abitato) e dall’art. 7 comma 1 lettera a) e comma 14 (nel centro abitato), del “Nuovo Codice della Strada”, approvato con D. Lgs. 30 aprile 1992 nr. 285, e successive modificazioni ed integrazioni;
I N F O R M A
Contro il presente provvedimento può essere proposto, a norma dell’articolo 3, comma 4, della legge 7 agosto 1990, nr. 241, in applicazione della legge 6 dicembre 1971, n. 1034:
• Ricorso gerarchico al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, da presentarsi entro 60 gg. dall’ultimo di pubblicazione dell’atto, ai sensi dell’art. 37 del D.Lgs. n. 285/1992 e dell’art. 74 del d.P.R. n. 495/1992;
• Ricorso al Tribunale Amministrativo della Regione Lombardia entro 60 giorni dalla notifica o comunque dalla piena conoscenza dello stesso, ai sensi della L. 6 dicembre 1971, nr. 1034, oppure in via alternativa, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, entro il termine di 120 giorni dalla notifica o comunque dalla piena conoscenza del provvedimento medesimo, ai sensi del D.P.R. 24 novembre 1971, nr. 1199.
L’interessato può prendere visione ed estrarre copia degli atti a fascicolo in orario d’ufficio.
Ai sensi degli artt. 3 comma quarto e 5 comma terzo della Legge 241/90 il responsabile del procedimento è il Comandante della Polizia Locale di Livigno (SO), Cristoforo Domiziano FRANZINI.
D I S P O N E
Tutte le Forze di Polizia dello Stato e Locale operanti in loco e deputate all’espletamento dei servizi di Polizia Stradale ai sensi art. 11 e 12 del vigente Codice della Strada, sono incaricate della esecuzione della presente e del relativo controllo sulla circolazione stradale.
Copia della presente sarà inoltrata a: Azienda di Promozione Turistica Livigno – Stazione Carabinieri Livigno – Albo – Tele Monte Neve –, per quanto di competenza.
Dalla Casa Comunale, lì 06 Novembre 2017

Il Responsabile del Servizio
Cristoforo Domiziano Franzini

Check Also

Lavorare in museo a Livigno? Si può!

Ecco un’offerta di lavoro diversa dal solito, almeno per il Piccolo Tibet. Il MUS, Museo …