Home / SPORT / Livigno, Ice Rallycross Show RINVIATO AL 25-26 febbraio 2017

Livigno, Ice Rallycross Show RINVIATO AL 25-26 febbraio 2017

Livigno ospiterà sabato 14 e domencia 15 gennaio ( RINVIATO AL 25-26 febbraio per carenza neve)  2017 L’ICE RX SHOW, gara di auto su giaccio presso la pista in zona Tresenda presso il Giacciodromo di Oliviero Bormolini.
“”Dopo anni di Astinenza”” ..torna vigorosa la bagarre su neve-ghiaccio !!! Yessss !!
Manifestazione altamente competitiva …valevole per la Finale del trofeo interregionale multidisciplinare TTDK-C (composto da 9 tappe) dedicato alla categoria Kartcross sotto egida ACI-SPORT .
X info ed iscrizioni :
http://www.sportclubmaggiora.it/ice-rx

X info regolamento e pneumatici Kartcross:
asd.drakevent@libero.it
+39 3475356238 Castaldo (italiano)
+39 333 8544955 Lunardi (francese, inglese, spagnolo)
livigno-2017-ice-rx

Programma della Manifestazione (provvisorio)
Sabato 14 gennaio
mattina     Verifiche sportive
Verifiche tecniche
12:30     Briefing Piloti
Estrazione griglia di partenza Heat 1
pomeriggio     Prove libere – sessione 1
Prove libere – sessione 2
Heat 1
Domenica 15 gennaio
Warm-up (2 giri)
Heat 2
Heat 3
Heat 4
SEMIFINALI
FINALI

Durante la 2 giorni si esibirà anche il campione locale Gigi Galli con la sua Kia Rio Supercar.

Modalità @Ice Driving School Livigno… ON

Pubblicato da Gigi Galli #25 su Lunedì 26 dicembre 2016

 

Vetture ammesse

  • Supercars: vetture 4 ruote motrici, conformi all’articolo 279 All. J del regolamento FIA, Gr.2 VST (reg. CSAI 2004 – vietata guida centrale e rete metallica in sostituzione a vetri e parabrezza), rally N4, A8, S2000, R5, speciale slalom S7, E1 Italia
  • Super1600: vetture 2 ruote motrici, trazione anteriore, fino a 1600cc. conformi all’articolo 279 All. J del regolamento FIA, omologate gruppo A/N, rally N2, A6, K10, speciale slalom S5
  • Supertouringcars min: vetture 2 ruote motrici, fino a 2000cc. (vietata guida centrale e rete metallica in sostituzione a vetri e parabrezza)
  • Supertouringcars plus: vetture 2 ruote motrici, superiori a 2000cc. (vietata guida centrale e rete metallica in sostituzione a vetri e parabrezza)
  • Kart Cross: prototipi 2 ruote motrici, 600 cc.
  • Buggy autocross: prototipi 4 ruote motrici fino a 4000cc. conformi all’articolo 279A All. J del regolamento FIA
  • Maxi Turismo: vetture con passaporto Silhouette, Top Tuning, T3F

Tutte le vetture dovranno corrispondere ai requisiti ed alle misure di sicurezza prescritti nell’All. “J” al Codice Sportivo Internazionale, nel regolamento di settore Rallycross Challenge Europe 2016, nonchè FIA Central European Zone Rallycross 2016.

Se la classe non è costituita (almeno 4 vetture) sarà accorpata ad altra classe a discrezione dell’organizzatore.


Pneumatici

  • Vetture: pneumatici Black Rocket (secondo specifiche ICE SERIES 2017)
  • Kart Cross: pneumatici come da direttive regolamento TTDK-C e chiodatura BestGrip modello KC quantitativo 13 unità per 10 cm di rotolamento battistrada con posizionamento secondo regolamento TTDK-C

 

Ogni gara sarà composta da 2 turni di prove libere, 4 turni di qualifica (Heat), semifinali e finali.
Le vetture di diverse categorie correranno separatamente. Il giro “Joker Lap” potrà essere utilizzato nelle prove libere. Un pilota che non sia riuscito a completare almeno un giro nelle prove libere potrà essere ammesso a prendere parte alla gara con decisione dei Commissari Sportivi.
Tutti i piloti della categoria successiva sono tenuti ad essere presenti in pre-griglia per consentire all’Organizzatore di far avanzare i piloti necessari per completare le varie formazioni.
Se un pilota non è in grado di prendere parte al proprio turno, deve informare l’Addetto alle Relazioni con i Concorrenti oppure la Direzione Gara prima della partenza del primo turno della propria categoria. La mancata comunicazione sarà sanzionata dai Commissari Sportivi.

Turni di qualifica (Heat)
Ci saranno quattro turni di qualifica con un massimo di 5 vetture e partenza in linea per 4 giri.

Per la categoria Buggy autocross saranno ammesse un massimo di 4 vetture e partenza in linea per 4 giri.

Primo turno di qualifica: le posizioni di partenza verranno estratte a sorte.
Secondo turno di qualifica: le posizioni di partenza saranno determinate dalla classifica del primo turno.
Terzo turno di qualifica: le posizioni di partenza saranno determinate dalla classifica del secondo turno.
Quarto turno di qualifica: le posizioni di partenza saranno determinate dalla classifica del terzo turno.

Il pilota miglior qualificato partirà dalla piazzola di partenza denominata “pole position” del circuito, a seguire il secondo, il terzo, ecc.
La griglia di partenza di ogni tornata sarà predisposta allo stesso modo: almeno 5 vetture, tranne le prime due tornate che saranno per i piloti peggio classificati (o per i piloti agli ultimi posti del sorteggio).
Nel primo turno di qualifica le griglie di partenza saranno composte secondo sorteggio.
Dal secondo turno di qualifica le griglie di partenza saranno composte come sopra ma usando i risultati del turno precedente invece del sorteggio; i cinque piloti meglio classificati partiranno nell’ultima tornata, i secondi cinque piloti meglio classificati partiranno nella penultima tornata e così via.

Se dalla composizione delle prime due tornate il numero totale di vetture rimanenti sarà tra 6 e 9, ci saranno due tornate, come segue:
9 vetture: i 4 peggio classificati (o ultimi posti del sorteggio) nella prima tornata, i seguenti 5 nella seconda tornata;
8 vetture: i 3 peggio classificati (o ultimi posti del sorteggio) nella prima tornata, i seguenti 5 nella seconda tornata;
7 vetture: i 3 peggio classificati (o ultimi posti del sorteggio) nella prima tornata, i seguenti 5 nella seconda tornata;
6 vetture: i 3 peggio classificati (o ultimi posti del sorteggio) nella prima tornata, i seguenti 3 nella seconda tornata.

Tutti i turni di qualifica saranno cronometrati e il pilota più veloce di ogni turno otterrà 1 punto, il secondo più veloce 2 punti e così via.
Dopo il primo turno di qualifica, in caso di ex-aequo, la precedenza verrà assegnata alla loro posizione di partenza in questo turno.
Per il secondo, terzo e quarto turno di qualifica, in caso di ex-aequo, la precedenza verrà data al(i) Pilota(i) meglio classificato(i) nel turno precedente.
Ai piloti che non completeranno il turno verrà assegnato un punteggio totale pari al numero dei partenti più uno.
Ai piloti che non dovessero partire nel turno di qualifica verrà assegnato un punteggio pari al numero dei partenti più due.
Ai piloti che dovessero essere esclusi dal turno di qualifica verrà assegnato un punteggio pari al numero totale dei partecipanti al turno più tre.
Dopo i turni di qualifica, ci sarà una classifica intermedia in base al totale dei punti di ogni Pilota nei 4 turni. In caso di parità nella classifica intermedia verrà data precedenza al(i) pilota(i) che avrà(nno) ottenuto il miglior tempo nell’ultimo turno di qualifica.

In ogni turno di qualifica, uno dei giri dovrà obbligatoriamente essere il giro “Joker Lap”. La non effettuazione del giro “Joker Lap” comporterà la penalità di 30“. La penalità per chi percorre più di una volta il giro “Joker Lap” sarà decisa dai Commissari Sportivi. Almeno un giudice di fatto sarà nominato per prendere nota dei passaggi delle vetture. All’uscita del Joker Lap la precedenza sarà delle vetture sul percorso principale.

Semifinali e Finale  – Tutte le categorie ad esclusione della categoria Kart Cross
Le semifinali si disputeranno soltanto se ci saranno almeno 12 vetture in grado di prendervi parte. Se le semifinali non venissero disputate, i migliori 8 Piloti accederanno direttamente alla finale.
Le semifinali saranno di 5 giri.
La finale sarà di 6 giri.

Se un pilota è impossibilitato a prendere parte alla (semi)finale sarà sostituito dal miglior pilota non qualificato, che prenderà l’ultimo posto in griglia lasciato libero dall’avanzamento degli altri concorrenti.

In ogni finale uno dei giri dovrà obbligatoriamente essere il giro “Joker Lap”. La non effettuazione del giro “Joker Lap” comporterà l’ultima posizione in classifica di quella finale. Se più Piloti dovessero non effettuare il giro “Joker Lap”, verranno classificati in base alle rispettive posizioni di partenza nella griglia di quella finale. La penalità per chi percorre più di una volta il giro “Joker Lap” sarà decisa dai Commissari Sportivi. All’uscita del Joker Lap la precedenza sarà delle vetture sul percorso principale.

I 16 Piloti con il punteggio migliore dopo i turni di qualifica prenderanno parte alle semifinali; i primi quattro classificati di ogni semifinale saranno qualificati per la finale.
Ci saranno 8 partenti nelle finali, disposti su tre file.

Il pilota miglior qualificato partirà dalla piazzola di partenza denominata “pole position” del circuito, a seguire il secondo, il terzo, ecc.
Nelle semifinali i piloti classificati primo, terzo, quinto, settimo, nono, undicesimo, tredicesimo e quindicesimo parteciperanno alla semifinale 1. I piloti classificati secondo, quarto, sesto, ottavo, decimo, dodicesimo, quattordicesimo e sedicesimo, parteciperanno alla semifinale 2.

Semifinali e Finale  – Categoria Kart Cross
Le semifinali si disputeranno soltanto se ci saranno almeno 16 vetture in grado di prendervi parte. Se le semifinali non venissero disputate, i migliori 10 Piloti accederanno direttamente alla finale.
Le semifinali saranno di 5 giri.
La finale sarà di 6 giri.

Se un pilota è impossibilitato a prendere parte alla (semi)finale sarà sostituito dal miglior pilota non qualificato, che prenderà l’ultimo posto in griglia lasciato libero dall’avanzamento degli altri concorrenti.

In ogni finale uno dei giri dovrà obbligatoriamente essere il giro “Joker Lap”. La non effettuazione del giro “Joker Lap” comporterà l’ultima posizione in classifica di quella finale. Se più Piloti dovessero non effettuare il giro “Joker Lap”, verranno classificati in base alle rispettive posizioni di partenza nella griglia di quella finale. La penalità per chi percorre più di una volta il giro “Joker Lap” sarà decisa dai Commissari Sportivi. All’uscita del Joker Lap la precedenza sarà delle vetture sul percorso principale.

I 20 Piloti con il punteggio migliore dopo i turni di qualifica prenderanno parte alle semifinali; i primi 5 classificati di ogni semifinale saranno qualificati per la finale.
Ci saranno 10 partenti nelle finali, disposti su quattro file.

Il pilota miglior qualificato partirà dalla piazzola di partenza denominata “pole position” del circuito, a seguire il secondo, il terzo, ecc.
Nelle semifinali i piloti classificati primo, terzo, quinto, settimo, nono, undicesimo, tredicesimo, quindicesimo, diciassettesimo e diciannovesimo parteciperanno alla semifinale 1. I piloti classificati secondo, quarto, sesto, ottavo, decimo, dodicesimo, quattordicesimo, sedicesimo, diciottesimo e ventesimo, parteciperanno alla semifinale 2.

Maggiori informazioni sul sito ufficiale: http://www.sportclubmaggiora.it/ice-rx

Check Also

Livigno: The Games start now, la pista di atletica corona un sogno

Sabato 14 settembre 2019, al Centro Aquagranda Active You, si è tenuta la conferenza stampa …