Home / IL COMUNE / Consiglio Comunale / Linee programmatiche Amministrazione Comunale 2016-2021

Linee programmatiche Amministrazione Comunale 2016-2021

Vi presentiamo oggi le linee programmatiche dell’Amministrazione Comunale di Livigno per il periodo 2016-2021, linee che sono state presentate durante il consiglio comunale del 29 agosto 2016 (vedi notizia sul consiglio comunale).
livigno consiglio comunale 29 agosto 2016 (1)

OGGETTO: PRESENTAZIONE DA PARTE DEL SINDACO DELLE LINEE PROGRAMMATICHE DELL’AZIONE DI GOVERNO DELL’ENTE 2016 -2021.

IL CONSIGLIO COMUNALE

PREMESSO CHE il 5 giugno 2016 si sono svolte le consultazioni elettorali per l’elezione diretta del Sindaco e del Consiglio Comunale;

VISTO il terzo comma dell’art. 46 del D.Lgs 18.08.2000 n. 267 per effetto del quale, entro il termine fissato dallo Statuto, il Sindaco, sentita la Giunta, presenta al Consiglio le linee programmatiche di governo;

VISTO al riguardo il primo comma dell’art. 31 del vigente Statuto per effetto del quale il Sindaco, sentita la Giunta, deve presentare al Consiglio Comunale le linee programmatiche entro tre mesi dall’insediamento del medesimo;

VISTO altresì il secondo comma del citato art. 31 del vigente Statuto il quale prevede che il documento programmatico venga depositato presso la Segreteria Generale, a disposizione dei Consiglieri, almeno 15 giorni prima della data di convocazione dell’apposita seduta consiliare di esame;

ATTESO che in merito è stata sentita la Giunta Comunale nella seduta del 03.08.2016 e che le stesse linee programmatiche sono state messe a disposizione dei Consiglieri in data 10.08.2016;

ACQUISITO il parere di regolarità tecnica espresso dal Segretario Generale, quale riportato in allegato ai sensi dell’art. 49, comma 1 del D. Lgs. 267/2000;

Il Sindaco Bormolini Damiano: “Queste sono le linee programmatiche che rispecchiano sostanzialmente quello che era il nostro programma elettorale e diciamo che alcune attività di quelle che sono state elencate di fatto sono già state avviate, molte andranno avviate nei prossimi anni, è un programma dei cinque anni e non è un programma che dobbiamo realizzare nei primi mesi di attività ma l’impegno è quello di riuscire a portare a termine un programma concreto, senza tante promesse ma, un programma che può essere perseguibile e sostenibile. Lascerei la parola agli assessori e ai consiglieri che hanno condiviso queste linee programmatiche e che hanno da dire per quello che riguarda le loro competenze.”

Il Vice Sindaco Galli Remo: “Grazie al Sindaco, diciamo che l’inizio di questi mesi sono stati approntati dal mio Assessorato su due livelli: dal punto di vista dei Lavori Pubblici stiamo finendo di progettare quelle vie che avevamo detto anche in campagna elettorale, se pensiamo alla Via Rasia, alla Via Pemont o alla Piazza del Comune, stiamo finendo di approntarle e credo nelle prossime due settimane organizzeremo un incontro pubblico con la gente di Livigno e, vista anche la mancanza della minoranza, riteniamo importante confrontarci con la cittadinanza e quindi credo che nei prossimi giorni riusciremo a fissare una data per vedere anche questi progetti e perché no, avere delle idee nuove. Dal punto di vista invece, sempre di opere pubbliche, con Samantha ci siamo concentrati anche sulla frazione di Trepalle, poi lei ci darà sicuramente qualche novità su quella località. Per quanto riguarda invece Turismo e Sport, diciamo che la nostra volontà è comunque quella di continuare a supportare lo Sporting, e quindi la volontà è quella di supportare quelle famiglie che fanno fare sport ai nostri ragazzi e fanno dei sacrifici, quindi abbiamo già confermato le risorse pressoché dell’anno scorso, quindi, speriamo che tanti ragazzi facciano sport e allo stesso tempo vadano avanti a scuola. Dal punto di vista turistico diciamo che stiamo continuando nel rilancio della struttura Aquagranda anche qui credo che nelle prossime due settimane, magari nell’incontro pubblico, faremo vedere il nuovo sviluppo di Aquagranda, le nuove idee che ci sono per completare quella riorganizzazione che abbiamo portato avanti nell’ultimo anno e quindi rimandiamo alle prossime settimane per confrontarci con la cittadinanza.

L’Assessore Galli Romina: “Per quanto riguarda i Servizi Sociali, in genere, la priorità è stata data alla scuola per cui sono stati concordati alcuni interventi sia di attrezzatura e arredi importanti. Per quanto riguarda lo Sportello Help è già stato condiviso nel gruppo di Comunità Educante, una modalità per cui attivare questo servizio a partire proprio dalle risorse presenti sul territorio opportunamente formate e che possano poi erogare questo servizio in maniera continuativa. Sono stati avviati numerosi incontri di

confronto anche con l’equipe educativa del Centro Diurno Disabili con cui sono state concordate alcune nuove iniziative. È previsto l’inserimento di un supervisore che possa collaborare con l’equipe per definire la programmazione del Centro e apportare quelle modifiche necessarie alla luce di quei nuovi bisogni legato all’inserimento di nuovi utenti. L’ottica è quella di continuare a incontrare i diretti interessati dei vari ambiti, proprio per capire con loro quali sono le esigenze e di conseguenza muoverci. Per quanto riguarda l’ambito della cultura, il museo si è mosso nell’ambito di un programma provinciale di promozione del volontariato per cui sono stati portati in Provincia nei giorni scorsi diversi progetti, per promuovere l’inserimento di nuovi volontari, giovani anche in collaborazione con altri enti del territorio che si occupano di attività con i giovani.”

L’Assessore Pedrana Christian: “Per quel che mi riguarda, i compiti che mi sono preso a cuore per i prossimi cinque anni, l’ambiente, territorio e agricoltura, un campo fondamentale per il nostro territorio essendo una zona di montagna richiede veramente delle singole attenzioni in singoli punti del nostro territorio. Infatti basta guarda l’evento che ha avuto questa notte in Val Federia, dove ci sono stati dei movimenti terra nella parte alta del versante dove è giunto a valle e ha creato dei problemi. Ci siamo subito attivati anche lì, da domani cominceranno i lavori per ripristinare il tutto e riportare la situazione del territorio che sia vivibile e in sicurezza. Sicuramente nei prossimi anni, una cosa che mi sono già attivato a portare avanti e che arriveremo magari nella prossima annata, è il discorso di sensibilizzare i nostri cittadini anche all’utilizzo e alla pulizia dei nostri boschi, adesso si stanno facendo le valutazioni per capire in quale modo potrebbe essere per riuscire a dare questa possibilità, e riuscire a sensibilizzare tutti a questa cosa. Una cosa molto importante è quella che sicuramente ci attiveremo anche come Amministrazione, all’interno delle opere pubbliche sono i discorsi della Eco-sostenibilità, i nostri impianti di risaldamento sicuramente richiederanno degli interventi e si ripartirà ad intervenire all’interno delle strutture che abbiamo in essere. Per quello che riguarda l’Agricoltura, anche lì è un aspetto importantissimo perché essendo una località di montagna, le aziende agricole fanno da tutela per il nostro territorio perché intervengono sulle zone private a falciare e a tenere così il nostro territorio pulito e intervengono anche nelle zone di alto pendio con il bestiame a fare il pascolamento e sicuramente questo è fondamentale e le strategie che si porteranno avanti in questi anni sicuramente è la valorizzazione dei nostri prodotti legati al nostro territorio. Di conseguenza una sensibilizzazione ai nostri cittadini all’utilizzo dei nostri prodotti, prodotti genuini, prodotti locali che sicuramente d’altra parte non se ne possono trovare. Altre cose che si prenderanno in considerazione nelle prossime annate, sono gli interventi in alta quota nei terreni privati, nei livellamenti, e di realizzazione di strade agricole per dare la possibilità alle aziende di accedere in queste zone difficoltose, infatti di questo c’è già una strada che a breve verrà fatta una gara e verrà realizzata questa strada nella zona di Trepalle, dalla zona di Gembre fino ad arrivare alle zone delle baite e questo permetterà alle aziende di intervenire in queste zone e migliorare le condizioni del territorio di Trepalle. Altre cose, lo sviluppo del settore caprino, sarà anche questo argomento dei prossimi giorni, come diceva Remo, negli incontri pubblici che si terranno il 15 di settembre, se ci saranno abbastanza aziende che parteciperanno agli incontri, si parlerà proprio di questo e vedremo di affrontare la cosa e di vedere una strada per dar sì che queste aziende nuove o aziende in essere, abbiano lo sbocco e lo sviluppo di questo prodotto importante.”

Il consigliere comunale Todeschi Samantha: “Per quel che riguarda la zona di Trepalle abbiamo iniziato ad asfaltare, abbiamo fatto e la Via Cappella e la Via Stefan, in più la pista ciclabile a fine mese giungerà al termine. I progetti che abbiamo in mente sono il parco giochi, il cimitero e il trasporto, dove abbiamo un occhio di riguardo per gli anziani e abbiamo voluto prolungare il viaggio nella zona dell’ASL in modo da agevolare gli anziani ad andare dal medico, in più poco tempo fa abbiamo incontrato i giovani di Trepalle per cercare di capire cosa vogliono, e poter realizzare qualcosa per loro. A grandi linee per Trepalle è questo. “

Il consigliere comunale Zini Lucio: “Ha già detto tutto Remo, io posso parlare del biathlon, del poligono, come abbiamo detto in campagna elettorale, sono già state acquistate e sagome da tempo, è già stato fatto uno studio nella zona attuale dove è situato il poligono, dove verrà studiata una piccola pista di skiroll di alcuni chilometri, con i vari servizi connessi e nel frattempo abbiamo valutato anche l’ipotesi di spostare il poligono e di portarlo in una zona più centrale, più vicina all’anello della pista da fondo. Si sta valutando il tutto, dopodiché si tireranno le conclusioni e si deciderà.”

Il consigliere comunale Galli Federico: “Anche qui, direi che Christian, l’Assessore di riferimento ha detto praticamente tutto, andrebbe forse aggiunto che in questi giorni, vorremmo affrontare, per la creazione di alcune aree di mitigazione per le aree più degradate, per ridurre gli impatti visivi. In questi giorni è partita l’attività per la pulizia di alcune parti del bosco, si cercherà di monitorare la situazione, monitorando che il lavoro sia fatto nel migliore dei modi. Per quello che riguarda il deflusso vitale minimo dei fiumi, che abbiamo già affrontato con un Tavolo di lavoro, come Amministrazione credo di poter dire che quelli che saranno i risultati finali li valuteremo solo a fine sperimentazione.

Con voti 7 favorevoli e 0 contrario, espressi in forma palese, essendo 7 i presenti dei quali 7 votanti e 0 astenuti;

Check Also

Lunedì 29 luglio Consiglio Comunale

Ecco l’ordine del giorno del Consiglio Comunale convocato per il giorno 29/07/2019 alle ore 9.00 …