Home / NEWS / attualità / Elezioni comunali a Livigno 2016, i programmi

Elezioni comunali a Livigno 2016, i programmi

Iniziamo il lungo cammino che ci porterà al 5 giugno ( mancano 11 giorni), giorno dove Livigno deciderà chi sarà ad amministrare i prossimi 5 anni in comune.
Come già saprete le liste sono 3.
Questo sotto è il manifesto ufficiale del Comune di Livigno con le 3 liste dei candidati per l’elezione diretta di Sindaco a di n° 12 consiglieri comunali.
La lista n.1 è quella con candidato sindaco Giuseppina Silvestri.
La lista n.2 quella con candidato sindaco Damiano Bormolini.
La lista n.3 quella con candidato sindaco Maria Barbara Silvestri.
livigno Manifesto-ListedeiCandidati elezioni 2016

Le liste hanno dovuto presentare anche un programma amministativo ufficiale che oggi vi raccogliamo qui:
Lista n.1 PrimaVera Livigno con Giuseppina Silvestri
logo primavera livigno
Programma Amministrativo:

Coinvolgimento attivo degli abitanti di Livigno sulle scelte dell’amministrazione
Ricontrattazione della convenzione Punt dal Gal
Massima trasparenza sulle spese comunali
Controllo di responsabilità sul debito Acquagranda vincolate per il comune di Livigno
Cura del territorio e della viabilità con parco giochi zona S. Rocco
Nuova regolamentazione sul riciclo e raccolta dei rifiuti compresi i rifugi in quota
Intervento energetico su tutti gli edifici comunali
Valutazione di una centralina elettrica in Val Federia per implementare Acquagranda
Modifica del disciplinare di produzione (divieto di OGM o simili del bestiame)
Controllo sull’uso dei carburanti colorati per autotrazione o caldaia
Creazione con APT di una multiservizzi dedicati al comune di Livigno
Rivisitazione del regolamento edilizio riguardante baracche, serre, accatastamenti di legname e orti simile a Valdidentro
Aggiornamento del servizio urbano con maggiore attenzione sugli orari di lavoro di Livigno e Trepalle ed eventuale ceck-point sul bus

Lista n.2 Punto Livigno con Damiano Bormolini
logo punto livigno

Programma Amministrativo:
AI CITTADINI DEL COMUNE DI LIVIGNO
La lista dei candidati al Consiglio Comunale e la collegata candidatura alla carica di Sindaco, contraddistinta dal simbolo “PuntoLivigno” (sfondo a due colori verde e azzurro, al centro la scritta puntolivigno, scritta “Livign e Trepal” sul verde e sull’azzurro) qui di seguito espongono il proprio programma amministrativo per il quinquennio di carica degli organi del Comune.

Il programma elettorale si concentra su una visione d’insieme delle differenti tematiche da trattare nell’ambito amministrativo, ma non solo, del nostro paese.

Nella consapevolezza che è necessaria una visione di lungo termine per facilitare il processo decisionale e di conseguenza anche quello amministrativo, vogliamo gettare le basi per una programmazione in cui al centro vi è lo sviluppo del paese e della sua popolazione, senza dimenticare però quegli interventi fondamentali e imprescindibili che devono venire effettuati in un arco temporale più breve.

Desiderosi di gettare le basi per un futuro sostenibile da consegnare ai nostri figli, intendiamo mettere in atto quelle politiche volte a valorizzare il nostro territorio (zona Collini, aree camper, sentieri, mobilità alternativa) supportando azioni di sensibilizzazione sia verso la popolazione sia verso i turisti (Legna dei nostri boschi per la pulizia degli stessi, disincentivazione veicoli a motore) e creando le condizioni strutturali affinché queste possano attuarsi nel miglior modo possibile (riqualificazione strutture pubbliche e rete cicabile urbana). Puntiamo a sfruttare i benefici delle iniziative di organismi superiori che siano in linea con questi obiettivi (pulizia e sistemazione alvei e deflusso minimo).

Crediamo nello sport e in tutti i benefici che ne derivano, e per questo motivo continueremo a supportare le iniziative turistiche che lo valorizzano (lago, biathlon, pista di atletica e Aquagranda), dando a Livigno l’dentità di stazione attiva, dove sport e natura si conciliano in maniera armoniosa. Puntiamo a creare le condizioni ideali per far lavorare i principali operatori del settore (laghetti per l’innevamento, collaborazione fra Apt e associazioni di categoria nonché formazione) ma anche per dare al turista un servizio qualitativo in termini di offerta, conciliando le nostre scelte con il territorio (collegamento versanti, espansione aree sciabili). Puntiamo a inserire Livigno tra le destinazioni più rinomate, intervenendo nelle situazioni in conflitto con questo obiettivo (apres ski).

Vogliamo favorire la crescita e lo sviluppo del territorio di Trepalle: per questo motivo lavoreremo al completamento di opere pubbliche necessarie per una migliore vivibilità del cittadino (cimitero, illuminazione, linee elettriche, cottimi, pista ciclabile, parco giochi), e supporteremo progetti atti a sviluppare il futuro della località (edilizia convenzionata, zona Sant’Anna). Conosciamo le dinamiche del territorio e intendiamo valorizzare le iniziative che puntano a dare spazio ai giovani, consapevoli che un approccio non impositivo ma collaborativo sia la strada da perseguire (progetto giovani). Puntiamo alla maggiore integrazione possibile tra le realtà di Livigno e Trepalle, partendo dal collegamento assicurato fra le due.

Diamo grande importanza a quelle opere che permetteranno ai nostri concittadini di godere appieno del paese e che necessitino di essere terminate o migliorate: dai servizi alle infrastrutture, dai collegamenti alle manutenzioni passando per gli sportelli informativi reali o digitali che consentano maggior trasparenza e coinvolgimento.

Crediamo nella scuola e nell’istruzione come pilastro fondamentale per la crescita della nostra società, pertanto vogliamo impegnarci a creare le migliori condizioni possibili per i nostri ragazzi, lungo tutto il loro percorso di studi ma anche nella loro formazione extra scolastica (alloggi per professori prima, convittoa Bormio e Bolzano poi; assistenza agli sudenti dislessici durante; il valore del volontariato; borse di studio).
Riteniamo indispensabile dare ai giovani la possibilità di costruire un futuro a Livigno e intendiamo supportarli a partire dalle prime necessità (edilizia convenzionata e prestiti agevolati).

Il benessere dei nostri compaesani è fondamentale in tutte le fasi e i momenti della vita, pertanto puntiamo a rispondere alle esigenze indispensabili affinche il suddetto benessere venga raggiunto (casa anziani ma anche garanzia figure mediche), cercando la collaborazione con organismi esterni all’amministrazione (collaborazione con la Chiesa e con il servizio sanitario svizzero) e intervenendo in maniera più diretta laddove si renda necessario, accertandoci che il cittadino abbia tutte le informazioni di cui ha bisogno (detassazione attività ad incentivo rimozione macchinette ma anche pubblicazione online orari).

Non dimentichiamo le nostre radici e per questo motivo vogliamo fare i progetti che valorizzano il legame fra territorio e agricoltura (pascoli comunali e prodotti locali),e che facilitano l’operato degli imprenditori del settore (strade agricole a mezza costa)

 

Lista n.3 Progetto Livigno con Maria Barbara Silvestri
logo progetto livigno
Programma Amministrativo:
AI CITTADINI DEL COMUNE DI LIVIGNO
La lista dei candidati al Consiglio Comunale e la collegata candidatura alla carica di Sindaco, contraddistinta da simbolo “montagna stilizzata con sole giallo, scritta PROGETTO LIVIGNO (verde e bordeaux), racchiuso in cerchio color bordeaux, qui di seguito espongono il proprio programma amministrativo per il quinquennio di carica degli organi del Comune .

Progetto Livigno si propone innanzitutto un modo diverso di amministrare: al centro vogliamo il bene comune e gli interessi di tutti, un reale coinvolgimento della popolazione nelle scelte che riguardano il paese e una gestione oculata e responsabile delle risorse finanziarie. L’orizzonte a cui tendere le scelte e gli investimenti sono la sostenibilità ambientale, la vivibilità e qualità della vita, dei servizi, degli spazi urbani, del territorio, in primis per noi abitanti di Livigno e di Trepalle. In questo grande orizzonte vogliamo sistemare quello che c’è: gestione dei rifiuti, riduzione delle emissioni, manutenzioni strade, completamento marciapiedi, viabilità e parcheggi interni, illuminazione pubblica, sostegno all’agricoltura e promozione prodotti locali, completamento e manutenzione sottoservizi.

Vogliamo incentivare la valorizzazione della nostra identità e del nostro patrimonio storico-culturale attraverso un “sistema cultura” forte che operi in sinergia con Biblioteca, Museo, Scuola e Associazioni locali.

Intendiamo migliorare i servizi ai cittadini, alle nuove generazioni ed alle fasce più fragili: scuola, sanità, servizi sociali, servizi infanzia, centro anziani, centro disabili, alloggi convenzionati…

Anche a livello turistico miriamo a una maggiore qualità nei servizi e nelle proposte:
Apt, con le Associazioni di categorie sono i soggetti cardine con cui condividere le strategie turistiche e di mercato, perseguire sinergie tra i comparti, formazione degli operatori e dipendenti come primi promotori della località e dell’accoglienza, arricchimento delle proposte estive e invernali, miglioramento dei collegamenti con l’esterno viari e ferroviari.

Aquagranda deve essere certamente volano e attrattiva per residenti e turisti: vogliamo una gestione che sappia coniugare innovazione e sostenibilità economica.

E’ necessaria una pianificazione dei futuri sviluppi dell’area sciabile, il collegamento dei versanti è sicuramenteuna priorità ma è necessario anche condividere e definire gli obiettivi alungo termine per migliorare la nostra offerta.

Da ultimo, ma non per importanza, faremo passi concreti sulla problematica dei collegamenti con la vicina Svizzera (Tunnel del Gallo e Passo Forcola) con il coinvolgimento delle istituzioni regionali, nazionali ed europee al fine di risolvere le penalizzanti limitazioni esistenti. Questo senza dimenticare l’importanza dei rapporti e del dialogo con tutti i nostri “vicini”, senza limitarsi alle problematiche della viabilità ma prendendo in considerazioni tutti i settori caratterizzati da reciproci interessi.

————————————————————–

Vi segnaliamo le pagine facebook dei 3 gruppi:
Lista n.1 PrimaVera Livigno con Giuseppina Silvestri
Lista n.2 Punto Livigno con Damiano Bormolini
Lista n.3 Progetto Livigno con Maria Barbara Silvestri

I siti ufficiali:
Punto Livigno
Progetto Livigno

 

Check Also

Vallaccia di Livigno: sentenza della Corte di Cassazione impone stop ai progetti di ampliamento del dominio sciabile

Un altro capitolo della questione Vallaccia è stato concluso dopo che anche la Corte di …