Home / NEWS / libri / Il libro di oggi: “Andare. Camminare. Lavorare. L’Italia raccontata dai portalettere”

Il libro di oggi: “Andare. Camminare. Lavorare. L’Italia raccontata dai portalettere”

C’è anche Trepalle in questo libro sui postini e i luoghi più incredibili del Bel Paese.
“Da Chamois allo Zen di Palermo, da Milano a Trepalle, da Castelluccio di Norcia alle città d’arte, mentre sta piovendo, nevica o il sole cocente accarezza e brucia i corpi, un esercito di queste donne e uomini sta arrivando nelle case di tutti.”
È con queste parole che, riferendosi ai postini d’Italia, l’autore Angelo Ferracuti presenta il suo libro “Andare. Camminare. Lavorare. L’Italia raccontata dai portalettere”, in cui un breve capitolo è dedicato anche al postino di Trepalle, Dante, “un cinquantenne basso di statura con un paio di Ray-Ban a specchio sul viso e un’aria da persona riservata, un tipo conservatore, come molta gente della montagna”.
Un libro, quello voluto da Poste Italiane, che attraverso i portalettere racconta il Bel Paese meno conosciuto, descrivendo luoghi incredibili come Trepalle, appunto, dove “d’inverno il lavoro è difficilissimo, certe volte Dante viene su e sulla Statale 301 è investito da una tempesta di neve, non riesce a vedere neanche la strada mentre guida, nonstante il movimento frenetico dei tergicristalli”.
ferracuti16

Angelo Ferracuti, “Andare. Camminare. Lavorare”, Feltrinelli, Euro 18.00

—————————————————————————————————————
Questa rubrica, curata dalla libreria La Botia Noa e aggiornata due volte al mese, intende presentare e far conoscere al pubblico i libri esistenti su Livigno, la Valtellina e le Alpi, e in generale i migliori titoli di montagna, di natura e di alpinismo.
Tutti i libri descritti nella rubrica sono disponibili presso la libreria La Botia Noa di Livigno.
www.labotianoa.it
facebook
La Botia Noa, Via Plan 264.   23030 Livigno (SO)

labotianoa

Check Also

Il libro di oggi: “Eravamo immortali”

Oggi riproponiamo la biografia “Eravamo immortali” di Manolo, perché l’autore e famoso pioniere dell’arrampicata libera …