Home / NEWS / attualità / Il Consiglio Comunale di Livigno approva le Nuove Concessioni per gli impianti

Il Consiglio Comunale di Livigno approva le Nuove Concessioni per gli impianti

Un Consiglio Comunale di Livigno abbastanza breve si è tenuto oggi, venerdì 14 novembre 2014, a Livigno con 7 punti all’ordine del giorno.

Al punto 2 è stata introdotta una modifica al capitolo 29 del nuovo Capitolato degli Impianti, il punto diceva che alle possibili controversie sarebbe stato il Comune a scegliere quale soluzione- esecuzione andare incontro, ora la dicitura è stata levata introducendo la regola che, per tutelare gli impiantisti, saranno i concessionari stessi a decidere che soluzioni e strade seguire.
In aula sono rimasti Giampiero Rodigari, Rudi Galli, Attilio Lionello Silvestri e Marco Cola che hanno votato all’unanimità.
livigno consiglio comunale 3Al punto 3 si è discusso del rinnovo della concessione dell’impianto Valandrea-Vetta.
Si è proceduto al rilascio di una nuova concessione di 35 anni, lo scorso anno l’impianto aveva ricevuto un’autorizzazione provvisoria di 12 mesi, intanto la società degli impianti ha fatto ricorso al Tar e si aspetterà il prossimo anno quando il Tar appunto si pronuncerà. L’amministrazione non può più concedere una proroga e quindi, d’accordo col l’impiantista, ha proceduto a rilasciare una concessione nuova con il nuovo capitolato. Parere favorevole all’unanimità.
Al punto 4 il rinnovo delle concessioni per l’impianto Blesaccia 2. Qui la concessione è scaduta il 30 settembre scorso e l’amministrazione procede al rilascio di una nuova concessione per 35 anni deliberando con il nuovo capitolato degli impianti. Parere favorevole all’unanimità.
livigno consiglio comunale 1

Al punto 5 ha preso la parola Lionello Silvestri procedendo a riformulare una nuova delibera per la ristrutturazione degli alberghi, aggiornata con l’entrata del PGT, sostanzialmente rimane uguale e si permette a chi vuole investire e rimodernare la sua attività alla possibilità di ristrutturare discutendone all’interno del consiglio comunale.

Le regole rimangono invariate, i punti più evidenti sono:
-Ampliamento di massimo 30 per cento della superficie lorda esistente
-Ulteriore ampiamento del 5 per cento per camere del personale
-Gli ampliamenti non possono andare a discapito dei parcheggi che devono rimanere invariati.
E’ intervenuta Barbara Silvestri che ha sottoposto il problema di come considerare le reiterazioni di vecchia data e se venivano inserite all’interno di questo nuovo registro.
Lionello ha ricordato che comunque per le strutture già ristrutturate ci sono degli atti di vincolo, e quando vogliono fare dei lavori e si apre una pratica il comune comunque va a ripescare gli atti di vecchia data, il controllo quindi viene effettuato; anche qui il punto è stato votato all’unanimità.
Al punto 6 una mozione da parte del vice sindaco Narciso Zini a sostegno del referendum consultivo per la Regione Lombardia a statuto speciale.
livigno consiglio comunale 2Zini ha spiegato le ragioni che hanno portato alla richiesta di referendum in modo da permettere alla Lombardia di spendere sul territorio le risorse proprie e gestire meglio i servizi e ha rivendicato la richiesta dell’autonomia.
Baby ha detto di condividere le linee di principio, ricordando però come la Lega in 15 anni di governo, 20 di Regione e 10 in Provincia non sia riuscita a concedersi l’autonomia, e si diceva quindi dubbiosa che un referendum potrà risolvere la questione.
Valentino Galli ha ricordato come sia difficile cosa l’autonomia, facendo come esempio il caso della Catalogna in Spagna.
La mozione è stata approvata all’unanimità ad eccezione dell’astensione di Barbara Silvestri.
Il sindaco ha chiuso i lavori ricordando che a breve il Consiglio tornerà a riunirsi per procedere all’assestamento di bilancio.
livigno consiglio comunale 4

Check Also

Tivas scrive una lettera aperta alla Regione Bernina e al Consiglio comunale di Poschiavo sulla Forcola di Livigno

Stimato Presidente della Regione Bernina, Signor Orlando Lardi Stimato Podestà, Signor Giovanni Jochum Egregi membri …