giovedì , 27 Febbraio 2020
Home / NEWS / report / Al Festival del Cinema Nuovo il Primo Premio va al CDD di Livigno!

Al Festival del Cinema Nuovo il Primo Premio va al CDD di Livigno!

Sabato 18 ottobre i ragazzi del Centro Diurno Disabili di Livigno hanno ricevuto un premio per il cortometraggio che ha partecipato al “9° Festival del cinema nuovo” di Gorgonzola.
Annunciamo con grande orgoglio e soddisfazione degli operatori e di tutto lo staff del CDD che il cortometraggio in gara dal titolo“e… Don Parenti portò la luce” ha ricevuto il 1° premio.
don parendi cdd livigno

Questo corto è tratto da una storia vera. Don Parenti fu un parroco che visse a Trepalle, la piccola parrocchia più alta d’Europa, frazione di Livigno dal 1923 al 1970. Molto colto e intelligente cambio’ il paese moralmente, spiritualmente e socialmente. Quattro episodi illustrano con una leggera ironia il carattere di questo parroco rivoluzionario, ma sempre a contatto con la gente.
cdd livigno 3

Ieri abbiamo avuto l’onore di incontrare gli attori al CDD di Livigno dove c’era anche Gimmi, uno degli operatori. Con profonda ammirazione per il lavoro svolto ci racconta un po’ di aneddoti sul lavoro svolto. In un primo momento Gimmi, gli altri operatori insieme ai ragazzi del centro hanno scritto il testo con l’aiuto di Axel, un’altro operatore dello staff. Solo dopo hanno iniziato le riprese, prima quelle audio con il fonico Cesare e dopo con Bruno Salvo, il regista nonchè realizzatore del filmato. Lo staff insieme ai nostri bravissimi attori sono rimasti una settimana a Trepalle a fare video nelle varie location, nella chiesa del paese e in Vallaccia. Succesivamente hanno messo insieme tutto il video sotto i 6 minuti e dopo un paio di settimane li hanno contattati da Gorgonzola per annunciare un primo grande risultato cioè che il corto aveva passato la prima selezione, (da 100 sono stati selezionati nei primi 28 film!!).
cdd livigno 2

Martedì 14 ottobre i ragazzi, insieme ad alcuni operatori e volontari, sono scesi a Gorgonzola al festival del cinema nuovo. Giovedì sera c’e’ stata la proiezione del corto insieme agli altri filmati e venerdì hanno fatto un po’ di meritata vacanza e guardato anche i lavori degli altri partecipanti. Gimmi ci racconta inoltre che i corti in gara duravano dai 6′ ai 20′ e che essendo il loro un corto di 6′ hanno anche dovuto tagliare delle scene molto belle.
043 Festival del Cinema Nuovo

Ma è giunto il momento di sentire le interviste degli attori. La prima a raccontarci la sua esperienza è Nella che tiene il premio stretto stretto tra le mani che nel laboratorio di cortometraggio ha fatto la sceneggiatrice, letto, scritto e interpretato la parte come attrice nella scena del letto insieme a Flavia, scenografa anche lei, che ci dice “abbiamo letto il testo di Don Alessandro Parenti e preso qualche sua idea , è stato faticoso pero’ la fatica ha premiato! La Bruna faceva la nonna e la Monica interpretava la figlia che dormiva con Dario e Danila, i genitori. Franco interpretava uno dei fedeli e Nicoletta un’operaia. Dorotea era fedele, la Valeria la perpetua nonchè la vicina di casa che dava le candele”. Adesso è Franz  a “coccolarsi” un po’ il premio che, uno dopo l’altro, si stanno passando di mano in mano tutti i ragazzi del centro. Franz ha studiato bene la parte del chirichetto che era un caro amico di Don Parenti. “Un’esperienza di 4 giorni bellissima”tiene a precisare.
cdd livigno 1

Ma c’e’ naturalmente anche Daniele, personaggio chiave nonchè protagonista del girato, che ci spiega che malgrado sia stata una settimana molto impegnativa è stata per lui una grande soddisfazione, ha aiutato i compagni a scrivere il testo e ha avuto l’idea del secchio nell’acqua (una scena molto importante nel corto), a Gorgonzola ci è andato vestito di tutto punto con tanto di camicia e una bella cravatta per fare bella figura alle premiazioni. Daniele aveva una perpetua, Chiara, una delle fortunate che è andata a Gorgonzola dove ha presentato il personaggio di Don Parenti e ricevuto insieme a tutti i compagni il premio dalla nota conduttrice Emanuela Folliero.Ultima attrice a rivelarci i retroscena è stata Lucia, che interpretava la zia e che ci racconta che le è piaciuto fare il film anche per il personaggio che era, “un uomo di una ironia tagliente”.
cdd livigno2

Salvo, il regista che ha reso possibile la realizzazione di questo meraviglioso filmato purtroppo non è potuto andare a Gorgonzola, lui che è abituato ai grandi palcoscenici ha preferito che andassero gli altri. E’ stata comunque una gioia grande per lui ricevere un premio così importante e così sudato e riguardo a Don Parenti, interpretato da Daniele, dice “un personaggio che bucava, tutti sono stati bravi , Franz è entrato nella scena mentre dormiva, abbiamo un backstage dove c’e’ tutto” commenta ridendo.
042 Festival del Cinema Nuovo

Cesare, che opera come volontario, ci racconta un po’ meglio il suo ruolo nel film spiegandoci che il corto è stato costruito e curato nei minimi dettagli a partire dalla voce. Gli e’ stata data la possibilità di venire a registrare i ragazzi per conoscerli e entrare subito in sincronia con loro, per avere un rapporto molto familiare e poterli far ridere registrando tutte queste risate che sono state la base di tutto il cortometraggio “un’esperienza stupenda, ci siamo divertiti come matti”.
1009099_316019298584855_7255753156656597066_o

Axel racconta il momento in cui sono saliti sul palco: “ci siamo alzati ognuno per la sua strada e abbiamo raggiunto il palco,” Dario non ha perso l’occasione di fare un discorso e dare un bacio alla premiatrice!!”.
Gimmi aggiunge “non è la prima volta che partecipiamo , è la seconda esperienza che si è rivelata fin dal principio vincente, ci siamo divertiti, i ragazzi hanno dato il massimo, ci sono ancora due anni di tempo per preparare il prossimo filmato del festival . Sono contento di come si sono comportati i nostri attori , vi posso dare un esempio dell’impegno che ci hanno messo.. Daniele il giorno della prima ripresa è stato portato a casa perchè doveva riposare, la sua mamma mi ha detto che talmente ci teneva che continuava a percorrere il corridoio avanti e indietro!! infatti la sera era un po’ nervosino”.
Alla domanda “progetti futuri” Salvo con tono sempre un po’ ironico risponde: “vogliamo arrivare a Hollywood! e’ stato un lavoro d’insieme, in cui tutti si sono impegnati”.
“La maggior parte di loro ha messo il proprio tempo gratuitamente, ma è grazie agli attori, che ci hanno messo l’anima, che che abbiamo vinto!!” ribadisce con orgoglio Gimmi.
cdd livigno 1

Check Also

RALF ON SNOW, Tre giorni di energia e musica allo stato puro, immersi in uno scenario fiabesco

Livigno 1 dicembre – Quest’anno Livigno con i suoi scorci innevati e mozzafiato ha fatto …