giovedì , 2 Aprile 2020
Home / NEWS / cronaca / La forestale blocca preventivamente il percorso del Red Bull Wide Open
[resads_adspot id="1"]

La forestale blocca preventivamente il percorso del Red Bull Wide Open

Il dibattito sul tracciato che da 2 settimane si sta realizzando sul versante della Mottolino per l’evento Red Bull Wide Open, fortemente voluto da Apt e dal Comune di Livigno, è molto acceso su facebook, diversi sono stati i post pubblicati da Savio Peri e condivisi da diversi cittadini, amareggiati nel vedere il territorio e i boschi del paese con un tracciato a loro dire così invasivo.
livigno  tracciato red bull wide open

Effettivamente il tracciato è bello largo ed evidente, noi però non ci abbiamo mai fatto caso, reputando il tutto in regola con tanto di permessi ufficiali per i lavori e ritenendo l’evento di caratura internazionale e di prestigio per la località ed il suo sviluppo turistico.
Già ieri qualcuno ha notato aggirarsi delle guardie forestali nella zona del tracciato.
Oggi, mercoledì 2 luglio 2014, le guardie sono tornate sul posto  con 6 unità ed hanno messo il percorso sotto sequestro preventivo, in modo da permettere al corpo forestale di fare le adeguate indagini e valutare se sia tutto ok.
Sembra che, secondo il progetto di Apt, il tracciato dovrebbe essere di una larghezza di 4 metri ed oggi, nel rilevare le dimensioni, siano stati misurati dei punti larghi 15 metri.
La forestale ha messo i sigilli sull’area ed entro 48 ore invierà il verbale al Pubblico Ministero che dovrà decidere se convalidare o meno il sequestro.
La notizia è uscita alle ore 19 sul sito della radio di Sondrio Radio Tsn e riportata nelle news del canale tv di Tsn (canale 172).
campo golf 03

Check Also

Vallaccia di Livigno: sentenza della Corte di Cassazione impone stop ai progetti di ampliamento del dominio sciabile

Un altro capitolo della questione Vallaccia è stato concluso dopo che anche la Corte di …