Home / NEWS / attualità / Livigno, un finale di stagione da coppa del mondo

Livigno, un finale di stagione da coppa del mondo

Un colpo d’occhio davvero d’impatto quello fornito dai 182 istruttori Fisi che la scorsa settimana hanno tenuto a Livigno il loro corso d’aggiornamento annuale. Quattro giorni sulle nevi primaverili del Carosello 3000 dedicati ad aggiornamenti tecnici e didattici, ma anche un’occasione di confronto sulle tematiche dell’insegnamento degli sport invernali.
A far gli onori di casa Luca Moretti, ex atleta nazionale e oggi presidente di APT Livigno.  “Livigno rappresenta un’ottima soluzione per i tecnici dello sci. Lo conferma la scelta della FISI di svolgere qui l’aggiornamento annuale degli istruttori nazionali di sci alpino, un’importante meeting pratico e un momento di condivisione di programmi. Senza dubbio il fatto di garantire un buon innevamento anche in primavera inoltrata e di avere gli impianti aperti fino al 15 maggio, ci dà un certo valore aggiunto, apprezzato soprattutto dagli atleti in fase di test materiali e dai professionisti del settore neve, che dedicano questo periodo alla formazione. Inoltre, Livigno è amata per quello che offre dopo lo sci, valorizzando anche i momenti conviviali e di condivisione pomeridiani e serali. Anche per questo motivo, gli istruttori nazionali si trovano molto bene qui da noi è hanno già confermato l’aggiornamento 2014 sulle nostre nevi”.
3foto di Corrado Bormolini

Tra i presenti moltissimi atleti che hanno tenuta alta la bandiera azzurra in diverse edizioni della Coppa del Mondo:  Bormolini Iwan, Bulanti Michele, Castellano Christian, Ceccarelli Daniela, Cigolla Anastasia, Coppola Manuel, De Crignis Fabio, Fattori Alessandro, Feller Maurizio, Giradi Walter, Grigoletto Gianluca, Milani Barbara, Nana Matteo, Perathoner Alan, Perathoner Lukas, Roberto Alessandro, Rocca Giorgio, Schieppati Alberto, Tagliabue Elena, Vicquery Simone, Zardini Edoardo, Zucchelli Massimo.

Ma non è tutto, perché grazie alle ancora ottimali condizioni d’innevamento, Livigno in questi giorni è stata scelta come meta d’allenamento da Lara Gut, astro nascente dello sci helvetico già vincitrice in Coppa del Mondo di diverse gare tra Super-G e discesa libera. Per lei prove di impostazione e test dei nuovi materiali Rossignol su una pista dedicata nell’area di Federia.
2

Quindi un vero e proprio universo stellato, completato anche dalla presenza sulle piste di Roberto Nani, giovane promessa locale che si è guadagnato a suon di ottimi piazzamenti la promozione nella squadra A di sci alpino per la prossima stagione.

Intanto la parte alta della ski-area Carosello 3000 rimarrà aperta al pubblico fino a mercoledì 15 maggio. Due gli accessi all’area sciabile: la cabinovia Carosello 3000 di S.Rocco  con le piste di Federia e la Polvere fino alla stazione intermedia, e la cabinovia Livigno Centro – Tagliede con la quale si può raggiungere l’impianto Valandrea Vetta. L’accesso è garantito tramite uno skipass dal valore di € 10,00 acquistabile alla partenza delle cabinovie. Gli amanti del freestyle troveranno invece operative la linea easy e alcuni salti della linea medium fino a domenica 12. Tutti gli aggiornamenti sulle aree sciabili sono pubblicati quotidianamente sulla pagina facebook della ski-area (www.facebook.com/carosello3000)
4foto di Corrado Bormolini

Carosello 3000 ringrazia tutta la clientela di Livigno per la splendida stagione invernale e dà appuntamento con l’apertura estiva di cabinovie e ristori in quota per il 1° di Luglio.

Check Also

Tivas scrive una lettera aperta alla Regione Bernina e al Consiglio comunale di Poschiavo sulla Forcola di Livigno

Stimato Presidente della Regione Bernina, Signor Orlando Lardi Stimato Podestà, Signor Giovanni Jochum Egregi membri …