Home / NEWS / attualità / Livigno fa scuola… Isola d’Elba zona extradoganale?

Livigno fa scuola… Isola d’Elba zona extradoganale?

L’Isola d’Elba vuole diventare zona extradoganale, come Livigno.
Questa almeno è la proposta di Antonio Gambetta Vianna, consigliere regionale toscano. L’idea sarebbe quella di alleggerire il peso della crisi economica e turistica sulle isole dell’arcipelago toscano, in particolare l’Isola d’Elba la quale, sarebbe “stretta fra il rincaro delle tariffe dei traghetti e quello del costo della vita”.

La creazione di zone a statuto speciale per quanto riguarda Iva e imposte di monopolio sarebbe permessa da un regolamento CEE dei primi anni ’90 per aree insulari, di piccole dimensioni e in crisi economica. Il suo sostenitore sottolinea come questa manovra in realtà sarebbe un guadagno per l’amministrazione pubblica. “Quello che uscirebbe dalle porte dello Stato in termini di introiti fiscali rientrerebbe dalla finestra sotto forma di aumento del volume di affari derivanti dall’attrazione turistica” afferma Gambetta Vianna.

La notizia ha il gusto del déjà vu: infatti è di pochi mesi fa una richiesta simile, sempre per un’isola, ma un po’ pià grande: la Sardegna (di cui avevamo già parlato:
http://www.ilovelivigno.com/liv/2013/02/la-sardegna-come-livigno/)

Fonte della notizia:
http://www.gonews.it/articolo_193702_Pi-Toscana-LIsola-dElba-diventi-zona-franca-come-Livigno.html

http://www.centrostudipiutoscana.it/home/elba-zona-franca-via-liva-dallisola-la-mozione-di-piu-toscana-lelba-diventi-come-livigno/
.

Check Also

Tivas scrive una lettera aperta alla Regione Bernina e al Consiglio comunale di Poschiavo sulla Forcola di Livigno

Stimato Presidente della Regione Bernina, Signor Orlando Lardi Stimato Podestà, Signor Giovanni Jochum Egregi membri …