Home / NEWS / Artisti,Cantanti, Bands, Dj / Intervista a Giancarlo Panseri

Intervista a Giancarlo Panseri

Ciao Giancarlo, finalmente riusciamo ad organizzare un’intervista con te, da tantissimi anni sei il dj delle discoteche livignasche, ma andiamo per gradi, partiamo dalla tua nascita come dj, come hai mosso i primi passi?
Ciao a tutti per iniziare volevo ringraziare Livigno party ed il suo creatore credo sia una bella iniziativa ……. I primi passi li ho iniziati a muovere all’età di 13 anni divertendomi con il giradischi di mia sorella

-Quando e perchè sei venuto a Livigno?
Livigno? perché ho avuto una proposta nel 1995 da un mio carissimo amico che all’epoca faceva l’art director al kokodi

-Non hai più lasciato questo paese, cosa ti lega al Piccolo Tibet?
A me piace stare a Livigno è un paesino tranquillo il posto giusto per mettere su famiglia

Giancarlo panseri 01

-Cosa è stato per te il Kokodì?
Il kokodi per me é stato buona parte della mia vita, ho dato anima e corpo per quel locale, mi ha dato tantissime soddisfazioni é da li che é incominciata tutta la mia storia

-Negli anni del Kokodì suonavi anche in altri locali, parlo specialmente dell’estate, periodi di bassa stagione
Si oltre al kokodi ho suonato in diversi locali in italia diciamo in un bel pó e tutti documentati, no come persone che si riempiono la bocca e si fanno grandi solo per sentito dire

Giancarlo panseri 07

-Durante questi anni di discoteca sei stato anche motore di iniziative, di serate, raccontaci quali serate ti sono state più a cuore, qualche evento che ancora ti fa sentire quell’energia in tutto il corpo
Ce ne sono state tante, ad esempio una che mi viene in mente estate 999 le serate con radio deejay ancora oggi ci sono in giro le magliette con la scritta summer 999

-Raccontaci come facevi una volta a trovare, conoscere la musica da suonare, e come la cosa è evoluta con l’avvento di internet.
Una volta era bello, era tutto diverso, dovevi avere contatti con i negozi, dovevi conoscere ma soprattutto se volevi avere i cosiddetti promozionali dovevi essere nel giro insomma dovevi essere un dj vero; oggi purtroppo con internet si è perso un po’ tutto, oggi basta una linea veloce un paio di siti ed il gioco è fatto
Giancarlo panseri 06

-Dopo aver dedicato 1/3 della tua vita alla discoteca, da un anno a questa parte le cose hanno iniziato a cambiare
Diciamo di si ci sono cose un Po’ più importanti della discoteca, c’è la mia family

-Non pensi che sia uno stimolo nuovo lavorare nei pub di Livigno?, in cosa si differenzia musicalmente il lavoro nel pub rispetto alla discoteca?
Devo essere sincero a Livigno non c’è differenza tra pub e discoteca, le cose che suoni in disco sono le stesse che suoni nei pub; l’unica cosa é che la sera inizi prima a vedere gente mentre in disco devi aspettare le 2.30

-E’ finita l’era della discoteca, cosa pensi a riguardo e come proveresti a dare stimoli nuovi al mondo della notte?
No non è finita l’era della discoteca, l’unica cosa è che c’è gente che ne capisce sempre meno e questo che sta rovinando il settore
Giancarlo panseri 05


-La tua vita ha preso una nuova felice direzione, ti sei sposato e si mormora ci sarà presto un bambino, quanto vale tutto questo nelle tue giornate?

Sono l’uomo più felice del mondo il mio pensiero è già proiettato a quel giorno quando vedrò con i miei occhi il volto di mia figlia

-Con te hanno lavorato in questi anni diversi personaggi, pr, dj, baristi; quali ricordi meglio come animatori della notte e quali hanno meglio cercato di rendere uniche le serate livignasche?
Ho lavorato con diverse persone, tra i barman quelli che ricordo con piacere perché oltre al rapporto lavorativo c’è stato e c’è ancora un ottimo rapporto di amicizia sono Marco e Gaetano, due ottime persone. Come animatore negli ultimi anni ho lavorato con Sisco, anche con lui ottimo rapporto
Giancarlo panseri 02

-Musicalmente parlando sei sicuramente l’enciclopedia della discoteca e delle varie fasi che sono passate negli ultimi due decenni, raccontacele un po’ e quanto è importante questa conoscenza nel tuo lavoro?

Troppo buono !!!! Diciamo che ho visto cambiare tantissime mode e tantissime tendenze anche se le mie preferite sono rimaste ai fine anni 80 con sonorità molto underground …. É importante la cultura musicale soprattutto quando vai a rispolverare qualche bel disco che ti permette poi di fare la differenza

-Come ti piace lavorare, quali sonorità sono fondamenteli in un tuo dj set?
Come ho detto prima, sonorità molto underground, sonorità che si miscelano tra voci e suoni

Giancarlo panseri 03

-Naturalmente chiediamo anche a te 10-12 brani che ti fanno accapponare la pelle, i tuoi preferiti di sempre.
Ve ne dico alcuni quelli che per me sono nella storia :
Milk e Sugar – higer e higer
De’lacy – Hideaway
Jamiroquai – space cowboy rmx David morales
Ultra nate – free
Gianni Parrini – nuclear Sun

-cosa stai ascoltando ora e cosa proporrai questo inverno?
Ascolto un pó di tutto ultimamente, cosa propongo quest inverno ??? Venite a trovarmiiii

-Quale autore, dj, cantante è capace oggi di dare sonorità uniche e inconfondibili?
Steve Angello, Axwell, Sebastian Ingrosso

Giancarlo panseri 04

-Dove lavorerai questo inverno?
Quest’inverno sarò presente al kuhstall

-Quando vai in macchina che musica ascolti?
In macchina ascolto solo radio mi piace tantissimo

-Non hai mai pensato di incidere un disco?
Non ci ho mai provato perché nn ho mai avuto tempo chissà nel futuro forse

-Se potessi tornare indietro nel tempo seguiresti lo stesso percorso?
Si ma mettendo dei punti ben precisi

-Quando sei partito a fare il dj avevi sicuramente un sogno, un obbiettivo, dopo 20 anni sei riscito a raggiungerlo?
Pienamente

-Un consiglio a Livigno ed il divertimento notturno, in cosa dobbiamo migliorare?
Bisogna aprire le idee, guardare avanti e investire ,cosa che Livigno non fa per il mondo della notte a Livigno, l’inverno c’è tutta l’Europa, bisogna organizzare eventi musicali visto che le strutture ci sono e non pensare solo ad incassare soldi ……

-Saluti finali
Volevo salutare tutte le persone che in questi anni mi hanno accompagnato in questa bellissima avventura anche se c’è qualcuno che non meriterebbe il mio rispetto;
un saluto va alla donna che io amo tantissimo e che tra poco darà alla luce la gioia più grande della mia vita….. Mia moglie Marzia

A questo link trovate un mix che Giancarlo ha creato lo scorso luglio, da ascoltare o scaricare comodamente sul vostro computer.

Set July 2011 Panzer dj by Giancarlo Panseri

Check Also

Livigno, il ricco weekend del Monkey Pub

Da questo inverno ha aperto a Livigno il Monkey Pub, si trova in via freita …