Home / NEWS / riflessioni / L’Apt di Livigno si presenta, come è andata?

L’Apt di Livigno si presenta, come è andata?

Da quando mi occupo di questo blog, nato a fine settembre, ho riniziato a partecipare ad alcuni appuntamenti livignaschi.
Ieri, martedì 26 giugno, ho deciso di andare in Plaza Placheda alla presentazione del nuovo direttivo di Apt.
L’evento inizia alle ore 17.30, quindi decido di arrivare qualche minuto prima. La sala è ancora chiusa, poche persone ad aspettare e mi ricordo, con rammarico, che i livignaschi sono abituati ad arrivare in ritardo…. va be.
Insomma per l’inizio del tutto devo aspettare 30 minuti.
Alle 18 si parte, sala conferenze con una 50ina di persone ( un discreto numero, anche se gli operatori sono…250-350?)  e 25 dello staff Apt  e relatori il sindaco Damiano Bormolini, l’assessore Marco Cola, i consiglieri del CdA Luca Moretti, Tommy Cantoni e Guido Bormolini.
nella foto da sinistra verso destra Guido Bormolini, Tommy Cantoni, Luca Moretti, Damiano Bormolini, Marco Cola e Maurizio Seletti.

Tutti i relatori hanno ribadito la volontà di cambiare e scegliere un CdA giovane e propositivo nel lavorare negli interessi del paese e di volere cercare di instaurare un rapporto sereno e collaborativo con tutti gli operatori.
Il sindaco e l’Assessore hanno fatto gli auguri di buon lavoro al CdA, Luca, Tommy e Guido si sono presentati brevemente, illustrando il loro ruolo e le loro competenze.
La parte più interessante era sicuramente vedere e ascoltare per la prima volta il nuovo direttore di Apt, Maurizio Seletti, che si è inseditato negli uffici da 10 giorni.
Maurizio si è soffermato sugli obbiettivi di medio/lungo periodo dell’ente:
– rafforzamento e chiaro posizionamento del brand Livigno
– potenziamento stagione estiva e consolidamento stagione invernale
– sviluppo sostenibile
– divenire capofila di una offerta comprensoriale
– tendere all’autosostentamento
– fidelizzazione e conseguente migliore conoscenza dei proprio clienti.

A poi posto la domanda: Possiamo contare su Apt?
La risposta è certamente si grazie alla struttura molto organizzata, le competenze etereogenee ed il personale qualificato: 23 addetti di cui 10 laureati e l’età media inferiore ai 32 anni.
Per concludere ha sottolineato che l’Ufficio del Turismo è un po’ come l’ufficio marketing “Livigno spa”, il motore che deve aiutare Livigno a migliorare.

Al termine della presentazione è stato offerto un ricco buffet a tutti gli intervenuti, è stata l’occasione per salutare il nuovo direttivo Apt e fare quattro chiacchere.

Oggi e domani gli operatori di Livigno proveranno le varie attività della Livigno Card.
Già mi dimenticavo, gli operatori presenti hanno potuto ritirare il nuovo materiale a disposizione per la promozione estiva e hanno potuto fare delle domande al personale Apt, guide alpine ed animazione sui vari servizi.

Insomma alla fine la serata è stata una piccola presentazione dei concetti generali per portare avanti la promozione di un paese, niente di più.
Forse mi ero illuso di ascoltare chissa quali novità più specifiche, ma poi riflettendoci mi sono accorto che non era l’occasione adatta e poi, comunque, il CdA si è insediato da poco, il direttore ha appena iniziato, bisogna giustamente dare il tempo a tutti di ambientarsi, capire il funzionamento del tutto e di portare poi nuovi progetti.
Mi è sembrato di non vedere nessuno dei vecchi CdA, peccato.

Speriamo che l’arrivo di nuove persone porti altre novità positive per Livigno e che si riesca con il tempo a creare sempre  più legame fra associazioni, apt, operatori, società degli impianti, cittadini, legame che ogni tanto manca.
Da cittadino e osservatore mi permetto di sottolineare come il lavoro portato avanti dai precedenti CdA e  dall’ ex direttore Giorgio Zini  è comunque tanto, anche loro erano giovani, volenterosi e con voglia di fare, e hanno fatto molte cose e passi importanti per il paese, forse era il caso di ringraziarli anche pubblicamente ( magari è stato fatto già in altre occasioni, comunque…)
Una parola anche per il personale dell’Apt, che da sempre si impegna e lavora, oguno nel suo settore, e cerca di portare avanti l’Azienda, ne sono un esempio il nuovo sistema di Natura Card e l’App ufficiale che uscirà a breve.
Lo staff attuale dell’Apt di Livigno

Il mio consiglio è solo uno: fare sistema.
Se il CdA ed il nuovo direttore riusciranno insieme allo staff dell’Apt a formare un team affiatato, dove tutti lavorano insieme, in sinergia, scambiandosi le informazioni e motivandosi l’uno con l’altro, i risultati arriveranno;
è l’esempio attuale del calcio, se i giocatori lavorano per la squadra tutto procede e si vede un bel gioco, tutto si muove con armonia e logica; nel caso contrario si crea solo grande confusione e puoi sì vedere delle grandi giocate singole…. ma l’impressione ed il lavoro generale portano pochi frutti.

Troppe volte si sente solo criticare il comune, criticare l’Apt, si commentano negativamente eventi, proposte, modi di gestione ecc° ed escono frasi come ” ma si, ora comandano loro lasciali fare, tanto non cambia niente…. tanto fanno quello che vogliono loro…tanto non ti ascoltano…tanto questa o quella cosa non portano niente di buono… e frasi del genere”
Cittadini livignaschi, se date una mano alla squadra, partecipate agli allenamenti, adottate  e partecipate attivamente allo schema di gioco, provate ad interessarvi, a consigliare e a dare una mano… alla fine ci guadagnamo tutti noi e la squadra Livigno passa il turno, poi le semifinali e poi magari la finale… ricordatevelo!

Buona estate e specialmente buon lavoro a tutti!
e forza Azzurri!

Check Also

Passo Forcola sempre aperto e a pagamento?

Questa mattina abbiamo già parlato della proposta livignasca di un pedaggio sul Passo Forcola. Eccovi …