Home / SPORT / Marco Frattini, atleta Federazione Sordi compie la Meda-Livigno. Oltre 170km in 5 giorni

Marco Frattini, atleta Federazione Sordi compie la Meda-Livigno. Oltre 170km in 5 giorni

Oltre 170 chilometri in cinque giorni
MEDA – LIVIGNO. DI CORSA
Marco Frattini, sei volte campione italiano di maratona e cross per la «Federazione Sport Sordi Italia», impegnato in una nuova «impresa»

Centosettantuno chilometri in cinque giorni. Di corsa. È la nuova impresa di Marco Frattini, sei volte campione italiano di maratona e cross per la «Federazione Sport Sordi Italia», che è partito martedì 24 luglio da Meda per raggiungere Livigno.

Frattini è arrivato a Livigno, meta per gli appassionati della corsa in quota, sabato 28 luglio, dopo cinque tappe, con una media di trentaquattro chilometri al giorno e un dislivello complessivo di 3576 metri. Le distanze previste «non sono proibitive – spiega Marco Frattini – eccetto l’ultima tappa di oltre quaranta chilometri che ha condotto al passo Forcola per poi scendere in valle fino a Livigno».

La Meda – Livigno è un «LTT», cioè un «Long Travel Training», come lo ha definito lo stesso Marco Frattini che spiega: «Nel 2009 e nel 2013 – racconta Marco Frattini – avevo fatto un voto: se avessi partecipato ai “Deaflyimpics game”, le Olimpiadi dei sordi, avrei raggiunto il santuario di Castelmonte, sopra Cividale del Friuli, di corsa. Non venni convocato e tutto saltò. Ma non la voglia di provare ciò che per me rimane una piccola impresa. Da qui è nata l’idea di andare a Livigno di corsa. Ma questo progetto è solo un aperitivo. L’obiettivo vero è quello di una decina di anni fa: correre fino a Castelmonte, 428 chilometri».

Queste le tappe in programma: 24 luglio: Meda – Lecco – 32,2 km; 25 luglio: Abbadia Lariana – Colico: 33,7 km; 26 luglio: Dubino – Sondrio – 36 km; 27 luglio: Sondrio – Tirano – 26,4 km; 28 luglio: Brusio – Livigno – 43 km.

——————————-

Marco Frattini è nato a Milano il 27 luglio 1976. Residente a Meda, in Brianza, dal 2006 è audioleso profondo. Una sordità rara e totale, che non può essere recuperata nemmeno con le protesi acustiche più moderne. Laureato in odontoiatria e protesi dentaria, si è occupato di odontoiatria speciale, ma ha lavorato anche come musicista e fonico. Chef diplomato, maratoneta, tre volte campione italiano di maratona (2010/11/12) e tre campione italiano di cross (2009/10/11) per la «FSSI» (Federazione Sport Sordi Italia), è ideatore della app per iPhone e Android «CiaoRunner», il primo social network dedicato alla corsa, e fondatore di «Iovedodicorsa», brand di abbigliamento tecnico dedicato al mondo dei runner. Ha lavorato insieme all’associazione culturale «Li.Fra» al progetto «Il teatro oltre il silenzio» per permettere alle persone sorde di seguire uno spettacolo teatrale come qualsiasi altra persona.

Check Also

Sgambeda sempre più vicina

La stagione dello sci di fondo è alle porte, il challenge Visma Ski Classics richiama …