Home / NEWS / varie / Domenica 27 maggio blocco totale alle auto in centro Livigno

Domenica 27 maggio blocco totale alle auto in centro Livigno

ORDINANZA N. 40 del 16/05/2018
OGGETTO: BLOCCO TOTALE DELLA CIRCOLAZIONE VEICOLARE NEL CENTRO
ABITATO DI LIVIGNO (SO) IN OCCASIONE DELLA GIORNATA
ECOLOGICA, DENOMINATA “LIVIGNO PULITA”, PREVISTA PER
DOMENICA 27 MAGGIO 2018.

I L S I N D A C O
PREMESSO:
 che con L.R. 20 luglio 1991 nr. 14, la Regione Lombardia ha istituto la “Giornata del verde
pulito” per il giorno 15 aprile 2018;
 che il Comune di Livigno (SO) ha individuato nella giornata di domenica 27 maggio 2018, la
data per lo svolgimento di tale manifestazione;
 che l’Amministrazione comunale ha previsto, tra le iniziative dirette a sensibilizzare
dell’opinione pubblica sui temi della tutela ambientale, collegate alla giornata ecologica,
l’istituzione di un blocco totale della circolazione veicolare;
CONSIDERATO che la pubblicazione del presente atto sostituisce la comunicazione di avvio di
procedimento agli interessati, per il fatto che lo stesso è rivolto ad una generalità delle persone;
SENTITO il Responsabile del Servizio Sicurezza che ha espresso parere favorevole;
VISTA l’Ordinanza emessa in data 15 maggio 2018 dal Prefetto della Provincia di Sondrio (SO), e
pervenuta in data 16 maggio 2018 al Prot. nr. 10877/2018 (fasc. 1181/2018 S.A.), con la quale
ordina la chiusura al traffico della S.S. 301 all’interno del centro abitato di Livigno (SO)
compreso tra l’intersezione con la Via Gerus – Via Teola e l’intersezione con la Via Pontiglia –
Via Bondi – Via Isola, nella giornata di domenica 27 maggio 2018 dalle ore 09.00 alle ore
17.00;
VISTI gli artt.li 50 e 54 del D.Lgs. nr. 267/2000 e l’art. 34 del vigente Statuto Comunale;
VISTI gli Artt. 5/3 comma, 6/d e 7 del Decreto Legislativo 285/92 e successive modificazioni.
O R D I N A
nella giornata di Domenica 27 maggio 2018, dalle ore 09.00 alle ore 17.00, è vietata la circolazione
degli autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori all’interno dell’area delimitata dalle vie sotto-indicate, in
conformità alle seguenti modalità:
 è inibita la circolazione dei veicoli provenienti da Via Dala Val – Ponte del Gallo, dall’altezza della
Chiesa di Val Viera, incrocio Via Rasia – Via Beltram;
Il presente documento è sottoscritto con firma digitale ai sensi dell’art. 21 del D. Lgs. 82/2005
 è disposta la chiusura totale della Via Federia, Via Chestel, Via Campacc, Via Molin, Via Canton, Via
Olta, Via Rasia, Via Dala Madonina, Via Domenion, Via Ostaria, Via Dala Gesa, Via Pemont, Via
Restel, Via Marangona, Via Botarel, Via Pontiglia, Via Bondi, Via Isola, Via Vinecc, Via Pedrana, Via
Borch, Via Freita, tutte le vie comprese nella ZTL, via Rin, Via Toiladel, via Saroch, Via Florin, Via
Palipert e le rispettive traverse;
 è inibita la circolazione dei veicoli provenienti dalla S.S. 301 – Passo Foscagno, dall’incrocio con Via
Gerus – Teola;
 tali veicoli, sosteranno nei parcheggi appositamente adibiti dall’Amministrazione Comunale secondo le
modalità indicate dal personale delle Forze dell’Ordine ivi presente o da altro personale incaricato, dove
sarà allestito un trasporto a mezzo del servizio urbano gratuito, in deroga alle prescrizioni della presente
Ordinanza, per il trasporto delle persone;
 è sospeso il divieto di sosta sul lato destro di Via Teola, (da intersezione con la S.S. 301 a intersezione
con la Via Parè) il giorno 27 maggio 2018, al fine di destinare tale tratto di strada al parcheggio di sole
autovetture.
Il divieto di circolazione non si applica alle seguenti fattispecie, come previsto dall’allegato B del D.G.R.
del 17.10.2003, n° 14645:
a) agli autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori delle forze di Polizia, delle FF. AA., dei Vigili del Fuoco e
dei corpi e servizi di Polizia Municipale e Provinciale;
b) agli autoveicoli di pronto soccorso;
c) ai mezzi di trasporto pubblico;
d) ai taxi e ai veicoli di noleggio con conducente;
e) agli autoveicoli utilizzati per il trasporto di portatori di handicap, muniti del relativo contrassegno, con il
portatore di handicap a bordo;
f) alle autovetture targate CD e CC;
g) agli autoveicoli appartenenti a soggetti pubblici e privati che svolgono funzioni di pubblico servizio o di
pubblica utilità che risultano individuabili o con adeguato contrassegno o con certificazione del datore di
lavoro come gli operatori dei servizi manutentivi di emergenza non rinviabili al giorno successivo (luce,
gas, acqua, sistemi informatici, impianti di sollevamento, impianti termici, soccorso stradale,
distribuzione farmaci e pasti per i servizi di mensa);
h) agli autoveicoli adibiti al servizio di trasporto di effetti postali e valori;
i) agli autoveicoli di medici e veterinari in visita urgente muniti del contrassegno dei rispettivi ordini,
operatori sanitari ed assistenziali in servizio con certificazione del datore di lavoro;
j) agli autoveicoli utilizzati per il trasporto di persone sottoposte a terapie indispensabili e indifferibili per
la cura di gravi malattie (es. dialisi, chemioterapia) in grado di esibire certificazione medica;
k) agli autoveicoli addetti all’organizzazione, al trasporto e raccolta materiale della giornata ecologica,
muniti di autorizzazione rilasciata dal Comando Polizia Locale di Livigno (SO);
L’inosservanza dei limiti e divieti, che verranno resi noti a mezzo di idonea segnaletica posta a cura del
L’Ufficio Tecnico Comunale, sezione LL.PP. e G. & M., sarà sanzionata a norma del vigente Codice della
Strada.
Tutte le Forze di Polizia dello Stato e Locale operanti in loco e deputate all’espletamento dei servizi di
Polizia Stradale ai sensi art. 11 e 12 del vigente Codice della Strada, sono incaricate della esecuzione della
presente e del relativo controllo sulla circolazione stradale.
L’Ufficio Tecnico Comunale, sezione LL.PP. e G. & M., per quanto di competenza è incaricato della posa di
idonea segnaletica.
Potranno essere accordate, dalla Polizia Locale, con appositi provvedimenti motivati, eventuali ulteriori
deroghe al divieto di circolazione per particolari veicoli e/o per particolari necessità.
Non è prevista la facoltà di avvalersi di autocertificazione.
Il presente documento è sottoscritto con firma digitale ai sensi dell’art. 21 del D. Lgs. 82/2005
A V V E R T E
 Che contro il presente provvedimento può essere proposto:
 Ricorso amministrativo al Prefetto di Sondrio (SO) entro 60 giorni dalla notifica o comunque
dalla piena conoscenza dello stesso, ai sensi del D.P.R. 24 novembre 1971, nr. 1199;
 Ricorso al Tribunale Amministrativo della Regione Lombardia entro 60 giorni dalla notifica
o comunque dalla piena conoscenza dello stesso, ai sensi della L. 6 dicembre 1971, nr. 1034,
oppure in via alternativa, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, entro il
termine di 120 giorni dalla notifica o comunque dalla piena conoscenza del provvedimento
medesimo, ai sensi del D.P.R. 24 novembre 1971, nr. 1199.
L’interessato può prendere visione ed estrarre copia degli atti a fascicolo in orario d’ufficio.
Ai sensi degli artt. 3 comma quarto e 5 comma terzo della Legge 241/90 il responsabile del procedimento è il
Comandante della Polizia Locale di Livigno (SO), Cristoforo Domiziano FRANZINI.
D I S P O N E
Copia della presente sarà inoltrata a: Prefettura di Sondrio, Questura di Sondrio, Stazione Carabinieri
Livigno (SO) – Ufficio Tecnico Comunale – Albo – A.P.T., Telemonteneve, per quanto di competenza;
Di dare avviso alla popolazione a mezzo stampa, radio, televisione e con ogni altro mezzo idoneo alla
diffusione della presente ordinanza.
Che il presente provvedimento venga inviato per conoscenza e per quanto di competenza agli Enti ed
Autorità interessate al medesimo, a cura del Comando di Polizia Locale di Livigno (SO).

Dalla Casa Comunale, li 16 maggio 2018
Il Sindaco
Damiano Bormolini

Facebook Comments

Check Also

Passo della Forcola chiuso sabato e domenica a certi orari

La strada in Svizzera da poco sopra Poschiavo (San Carlo) fino a Pontresina sarà chiusa …