Home / SPORT / Sondalo Rugby a valanga sul Seregno

Sondalo Rugby a valanga sul Seregno

RUGBY SONDALO – SEREGNO 76-5 (p.t. 24-5)
SONDALO: Cecini, Caspani, Gobbi Frattini (70’ Paganoni), Rossi (43’ Pedranzini), E. Cossi (43’ Fioletti), Viviani, Mattia Cossi, Bormolini, Trabucchi, Clementi, Della Bosca, Robustelli Test, Cenini (52’ De Giorgio), Soppelsa (28’ Ricetti) Di Corleto.
Allenatore: Paolo Parigi

MARCATORI: 3’ m. Caspani tr. Di Corleto, 19’ m. Seregno, 22’ m. Caspani, 31’ m. Cecini, 38’ m. Gobbi Frattini tr. Di Corleto, 42’ m. Caspani tr. Di Corleto, 52’ m. Trabucchi tr. Di Corleto, 60’ m. Fioletti tr. Di Corleto, 69’ m. Di Corleto tr. Di Corleto, 71’ m. Bormolini, 73’ m. Pedranzini tr. Di Corleto, 77’ m. Bormolini, 79’ m. Cecini tr. Di Corleto.

.

NOTE: Il Sondalo, ribadendo il buon periodo di forma, travolge il Seregno mettendo a segno 12 mete e 8 trasformazioni. Buono l’inizio della formazione valtellinese che al primo affondo andava subito in meta con l’ala Caspani al termine di un’azione manovrata sulla trequarti. Il Seregno reagiva al vantaggio dei padroni di casa e si rendeva a sua volta pericoloso in più di una occasione costringendo la difesa sondalina ad un duro lavoro di contenimento. I ripetuti assalti dei milanesi si concretizzavano al 19’ con una meta in mezzo ai pali la cui trasformazione veniva però malamente sprecata. La meta ospite scuoteva la squadra di casa che si era lasciata trascinare nel gioco lento e macchinoso del Seregno e alla prima occasione buona Caspani raddoppiava al termine di una confusa azione nei cinque metri avversari. Una volta incrementato il vantaggio i sondalini aumentavano il ritmo e mettevano in seria difficoltà i milanesi con veloci azioni alla mano che mandavano in meta prima l’estremo Cecini e poi il centro Gobbi Frattini, fissando il punteggio del primo tempo su un tranquillizzante 24-5.

Nella ripresa il Seregno scompariva dal campo fin dai primi minuti e per il Sondalo iniziava una sinfonia di mete: alcune ottenute con azioni manovrate e belle aperture sui tre quarti con Caspani, Fioletti e Pedranzini a finalizzare il gioco dei compagni; altre ottenute con azioni individuali dove i singoli giocatori erano bravi a superare il diretto avversario nell’uno contro uno. Così nascevano le mete degli uomini di mischia Trabucchi, Bormolini e Di Corleto che perforavano la difesa avversaria con percussioni rapide ed efficaci. La sintesi dell’incolore secondo tempo degli ospiti era l’ultima meta messa segno allo scadere da Cecini che raccoglieva in calcio di liberazione e si involava con uno slalom irresistibile seminando una serie di avversari ormai stanchi e demotivati. In un festival della meta con otto marcatori diversi risulta difficile individuare il Man of the Match però la gara di Michael Di Corleto è stata ricca di sostanza sia nella fase di attacco (una meta e otto trasformazioni per uno score personale di 21 punti) sia in quella difensiva con una serie di placcaggi che hanno messo un freno al momento migliore del Seregno nella prima parte di gara.

Un sorridente Paolo Parigi ha così commentato la gara dei suoi “Un po’ di confusione e idee poco lucide nella prima parte di gara dove abbiamo permesso troppo possesso palla agli avversari e dove abbiamo commesso delle ingenuità. Poi la squadra è cresciuta, il ritmo è aumentato e c’è stata più concentrazione nelle fasi di gioco cruciali. I ragazzi sono stati bravi a chiudere la gara già nel primo tempo e sono rientrati in campo nella ripresa con la mente sgombera il che ha consentito loro di dominare nettamente gli avversari sia nella fasi statiche che in quelle dinamiche. Alcune mete sono state di fattura veramente pregevole con azioni da manuale del rugby.”

Prossimo incontro: domenica 22 aprile 2018 a Sondalo ore 15.30: Sondalo – Iride Cologno

Facebook Comments

Check Also

Sondalo sottotono battuto dall’iride Cologno

RUGBY SONDALO – IRIDE COLOGNO 7-22 (p.t. 0-9) SONDALO: Cecini, Caspani, Gobbi Frattini, Rossi, E. …