Home / SPORT / Rugby femminile al 2° posto in classifica

Rugby femminile al 2° posto in classifica

SONDALO – CUS PAVIA 28 – 21 (2 m. Pedranzini, 1 m. Graneroli, Manzolini, 4 tr. Piuselli)
SONDALO – CERNUSCO 59-0 (4 m. Pedranzini, 3 m. Piuselli, 1 m. Graneroli, Manzolini, 7 tr. Piuselli)
SONDALO – PARABIAGO 12 – 45 (2 m. Manzolini, 1 tr. Piuselli)
Classifica: 1° Parabiago, 2° Sondalo, 3° Cus Pavia, 4° Cernusco
FORMAZIONE: Della Vedova, Cossi, Galli, Graneroli, Manzolini, Pedranzini, Piuselli, Pola, Prevostini, Silvestri.
Allenatori: Davide Pozzi, Ivan Dal Pozzo.
Note: Nella trasferta di Parabiago un altro secondo posto per il Ladies Team che con i 10 punti conquistati si mantiene nelle prime posizioni della classifica generale guidata da Calvisano e Parabiago.
Il Team valtellinese nella prima gara ha affrontato il Cus Pavia, squadra giovane ma combattiva e difficile da domare. Manzolini e compagne premevano subito sull’acceleratore proprio per creare in avvio un vantaggio tale da intimorire le avversarie e riuscivano nel loro intento mettendo a segno tre marcature. Il Pavia tuttavia non cedeva e rientrava in partita con due mete, portandosi dal 0-21 al 14-21. Il tentativo di rimonta delle pavesi veniva però stoppato con un’altra meta e con una condotta di gara attenta che consentivano alle valtellinesi di condurre in porto la prima vittoria di giornata.
Il secondo match con il Cernusco era una passeggiata, con le sondaline troppo superiori in tutte le fasi e capaci alla fine di siglare nove mete senza subirne alcuna.
Per la terza gara si rinnovava l’eterna sfida con il Parabiago, per giocarsi il primo posto nel torneo. La formazione valtellinese iniziava alla grande andando in meta con Manzolini. Le padrone di casa però reagivano immediatamente facendo capire che in campo c’erano anche loro. Le sondaline resistevano per un tempo poi, in virtù di una superiorità sia fisica che tecnica, il Parabiago dilagava. Dotate di una mischia dominante e di alcune individualità di spicco nelle linee arretrate, le milanesi questa volta dimostravano di essere nettamente le più forti.
Per le ragazze dell’alta valle restava la consapevolezza di aver dato il massimo e la certezza di dover ancora lavorare duramente per arrivare ai massimi livelli.
“Giornata positiva – hanno commentato i dirigenti al seguito – Tenuto conto della pausa invernale che non permette di allenarsi sul campo e del fatto che il giocare costantemente in trasferta non sempre ci consente di impiegare tutte le forze in organico, la squadra si è comportata bene. Al giro di boa continuiamo a mantenere l’obiettivo di rimanere nella parte alta della classifica, dove solo Calvisano e Parabiago sembrano avere una marcia in più. Per gli altri due posti i giochi sono aperti, con Sondalo, Como, Mantova e Cus Milano separati da pochi punti”.
Prossimo appuntamento: Domenica 11 febbraio: 6^ giornata a Noverasco di Opera.


Facebook Comments

Check Also

Palio delle Contrade 1K Shot a Livigno

Il 24 agosto 2018 la sfida dei livignaschi per ‘difendere il prestigio’ della propria contrada. Spettacolo …