Home / NEWS / varie / Carosello 3000 Livigno tra arte, libertà ed experiences

Carosello 3000 Livigno tra arte, libertà ed experiences

La Montagna illuminata da fuochi e luci. Una rappresentazione artistica del nuovo logo installata a 3000 metri di quota. La proiezione di un docu-movie sulla costruzione del nuovo impianto di San Rocco. Tutto nella notte dell’inaugurazione ufficiale della nuova cabinovia Carosello 3000 a Livigno.

La forza della Montagna e la leggerezza della libertà si sono intrecciate in uno strepitoso show, andato in scena venerdì 26 gennaio e realizzato per l’inaugurazione ufficiale della nuova cabinovia in San Rocco. Uno spettacolo emozionante e curato nei dettagli che, attraverso luci, musiche, coreografie e incredibili costumi di scena, ha saputo rappresentare in forma artistica il mantra di Carosello 3000: “The Mountain Is Freedom”. La sensazione di libertà provata dagli appassionati di sport outdoor invernali ed estivi.

Lo show è stato ideato e diretto da Roberto Corona e messo in scena da Corona Events Artists Company, una compagnia di performers all’avanguardia che ha già partecipato all’apertura del Carnevale di Venezia e del Festival Internazionale di Doha.

Un’esperienza unica con la quale Carosello 3000 ha voluto rimarcare l’amore per la Montagna e la libertà che questa riesce a trasmettere ai suoi appassionati. Ma anche la necessità di offrire ai propri ospiti continue emozioni, come quelle vissute nel programma Top Experiences. Situazioni imperdibili che valgono da sole un nuovo viaggio a Livigno.

La Sunrise Experience permette, due volte a settimana (martedì e giovedì), di sciare su piste dorate accarezzate dai primi raggi di sole e successivamente di gustarsi una colazione luxury al Rifugio Costaccia (2360 metri) con vista panoramica sull’arco alpino. Un’esperienza come nessun’altra.

Grazie alla Sky Experience si può provare il brivido di un volo in parapendio, sorvolando le piste e il backcountry di Carosello 3000 e volteggiando al di sopra delle cime innevate.

Tutti i mercoledì un freerider locale accompagna gli sciatori all’interno di scorci montani non frequentati. E’ la Local Experience. Un facile fuori-pista alla scoperta della natura incontaminata che prevede un delizioso pic-nic alpino in una baita contadina immersa nel backcountry. Un’experience alla scoperta della magia del territorio.

Nel corso della serata inaugurale è stato presentato il docu-movie “The Stone of 3000”, realizzato durante i lavori di costruzione della nuova cabinovia Carosello 3000 in San Rocco. Un viaggio durato un’estate tra momenti di euforia e altri di preoccupazione, al seguito degli uomini che hanno contribuito alla realizzazione a tempo di record di un progetto così ambizioso.

Al termine dei lavori, Stefano Cusini, General Manager di Carosello 3000 ha detto: “Per me questa è stata un’esperienza molto intensa sia a livello di tempistiche che di relazioni La nuova cabinovia è un passo verso il futuro che consente ai nostri ospiti di vivere con ancor più libertà tutti gli sport outdoor e di condividere con famiglia e amici un ambiente unico e bellissimi ricordi.”

Proprio all’arrivo del nuovo impianto è stata installata la Freedom Eagle. Una scultura 5 in acciaio inox lucidato alta 5 metri che reinterpreta in chiave artistica il nuovo logo di Carosello 3000. “Un’opera che riflette la libertà e l’amore per la Montagna” racconta Camillo Bertolini – Marketing Manager di Carosello 3000 – “ e che ci piacerebbe diventasse un luogo d’incontro e di condivisione. Da qui la scelta di inserire delle sedute sul basamento e di posizionarla, non su una vetta come solitamente succede, ma all’interno di un’area frequentata come può essere il piazzale antistante l’arrivo della nuova cabinovia.

Facebook Comments

Check Also

Riaprono la strada per la svizzera ed il Tunnel Munt la Schera

Da domani, giovedì 9 agosto 2018 alle ore 8 la strada del Gallo a Livigno …