Home / SPORT / E’ ripreso il campionato di serie c2 di rugby

E’ ripreso il campionato di serie c2 di rugby

Campionato serie C2
IRIDE COLOGNO – RUGBY SONDALO 36-10 (p.t. 12-10)

SONDALO: Cecini, Fioletti, Rossi, Rodigari, E. Cossi, Manca, Mattia Cossi, Corcoglioniti, Soppelsa, Clementi, Bormolini, Della Bosca, Settineri, Sinclairi, Cenini (16. M. Pedranzini, 17. Zucchelli, 18. Paganoni, 19. Viviani, 20. De Giorgio)

Allenatori: Paolo Parigi e Guido Dal Pozzo

MARCATORI: 5’ m. Iride, 10’ m. tr. Iride, 17’ c.p. Rodigari, 20’ m. Rossi tr. Rodigari, 45’ e 65’ m. Iride, 60’ e 75’ m. tr. Iride

NOTE: Il Sondalo regge per un tempo poi cede nel finale con l’Iride Cologno. L’incontro, inizialmente previsto tra le mura amiche si è disputato a Cologno Monzese stante l’indisponibilità del campo di Sondalo. I valtellinesi hanno affrontato la gara con il piglio giusto ma l’Iride dava subito una dimostrazione di forza mettendo a segno un uno-due che lo portava in vantaggio di dodici punti dopo appena dieci minuti. Superato lo shock iniziale Bormolini e compagni hanno finalmente iniziato a prendere le misure all’avversario e a creare occasioni per ridurre le distanze. Al 17’ ci riusciva Rodigari con un preciso calcio tra i pali e tre minuti più tardi Rossi rimetteva la gara in discussione con una bella meta al largo. Per il resto del tempo era un batti e ribatti che non sortiva alcuna marcatura. Nella ripresa gli uomini di Parigi e Dal Pozzo iniziavano con la tessa carica messa in mostra nella seconda metà della prima frazione di gioco, ma si lasciavano sorprendere ingenuamente da una incursione dell’Iride che siglava la terza meta dopo appena cinque minuti. Sul 17-10 la gara restava aperta e combattuta ancora per una quindicina di minuti, poi improvvisamente si è spenta la luce. Una volta incassata la quarta meta dell’Iride i sondalini hanno mollato più con la testa che con il fisico e non sono stati più in grado di contrastare il dominio dei milanesi che chiudevano in scioltezza con altre due marcature che fissavano il punteggio sul 36-10 finale.

“Oggi siamo andati a corrente alterna – ha commentato il dirigente Pietro Pini – Dopo una avvio disastroso abbiamo ripreso in mano le redini dell’incontro e siamo riusciti a creare difficoltà ai padroni di casa. Poi un altro black-out ad inizio ripresa, al quale abbiamo comunque reagito, poi il crollo definitivo a metà ripresa senza più avere la forza mentale per replicare, anche se devo dire che il Cologno ha vinto meritatamente dimostrando di essere in questo momento una delle squadre più in forma del girone”.

Prossimo incontro: domenica 17 dicembre 2017 a Sondrio ore 14.30: Sondrio – Sondalo

Facebook Comments

Check Also

Domenica 17 dicembre 1° ed. Trofeo Costaccia

Gli amici della “Coppa Livigno” organizzano per domenica 17 dicembre 2017 alle ore 8 la …